Il 10 maggio il Giro di Romagna

L'edizione numero 41 del Giro della Romagna si terrà il 10 maggio a Lugo di Romagna (Ra).

1° marzo 2020 - Si, proprio tanta storia e tante storie. Storie di amici che s'incontrano e si confrontano sulle classiche salite Romagnole, storia di un percorso che ha saputo cambiare e rinnovarsi pur mantenendo intatto fascino e richiamo.

Storia che significa esperienza nel saper offrire una proposta ciclistica, qualche cosa che ha fatto scuola ed è ancora di esempio per molti.
Grande è lo sforzo organizzativo che la Ucf Baracca mette in campo per organizzare questa che vuole essere una due giorni di “Festa del ciclismo a Lugo” tesa a coinvolgere tutti gli amanti delle due ruote, grandi e piccoli. Tutto questo testimoniano le 40 edizioni scorse ed è quello che sta per arrivare con l'edizione numero 41 del Giro della Romagna, in programma il 10 maggio a Lugo di Romagna (Ra)

Prova del consolidato Circuito Romagnolo e del Criterium italiano GF Individuale Uisp, tra le più longeve, apprezzate e partecipate nel panorama granfondistico nazionale, si articola su quattro percorsi di lunghezza e difficoltà variabile, pensati per soddisfare gli appassionati delle due ruote indipendentemente dal loro grado di allenamento, dall’età e dagli specifici obiettivi di ognuno:

Per riuscire a cogliere tutte le diverse tendenze che stanno venendo avanti nel mondo delle due ruote si potrà partecipare anche con le e-bike e con le gravel.
Inoltre, per gli accompagnatori e per le famiglie si organizza una pedalata con ogni tipo di bicicletta nei dintorni di Lugo, con la possibilità, prenotandola preventivamente, di  trovare in loco una bicicletta per chi ne fosse sprovvisto: un ulteriore modo per evidenziare il ruolo che la bicicletta può avere per promuovere e far conoscere il territorio. Non manca sabato 9 maggio la Randonnée di Romagna su un percorso di 300 km. e dislivello di 3518 mt.

Quest’anno si vorrebbe inoltre organizzare nella giornata del 9 maggio anche un’iniziativa rivolta ai bambini in un’area protetta, per far conoscere loro una disciplina affascinante e salutare come il ciclismo, attraverso iniziative che uniscano il gioco con il corretto comportamento sulla strada, in un clima di giocosità e di allegria, terminando poi il pomeriggio con una merenda Confermati i fornitissimi e rinomati ristori lungo i percorsi (3 nel percorso lungo) e l’apprezzatissimo pasta party finale con specialità romagnole, tutti con spazio riservato ai celiaci.

Occhio di riguardo alle cicliste che partecipano, anche quest’anno verrà estratto a sorte un Diamante tra tutte coloro che hanno partecipato ad uno dei quattro percorsi. La partenza dei quattro percorsi avverrà quest’anno davanti alla sede della Baracca in via Rivali S.Bartolomeo mentre l’arrivo, la consegna dei ricchi pacchi gara, il servizio docce, il parco chiuso e il pasta party saranno come sempre nella tendostruttura del Maracanà, nelle vicinanze della quale saranno allestiti spazi specifici per il parcheggio auto e camper.

Potete trovare queste e molte altre informazioni al VOLANTINO ed ecco anche il SITO WEBPer chi avesse bisogno di ospitalità in strutture ricettive, forniamo QUESTO LINKPer iscriversi alla manifestazione scarica il modulo di iscrizione: SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE IN FORMATO PDF - SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE IN FORMATO EXCEL

Molta attenzione si pone anche per gli accompagnatori degli amanti delle due ruote, quindi chi volesse venire in Romagna e solo visitare ecco alcuni spunti:

  • Rocca Estense, oggi sede dell’Amministrazione Comunale, imponente edificio, esempio di architettura fortificata il cui aspetto attuale è quello del tempo degli Este, alla metà del Cinquecento. Una curiosità, oltre all’interessante giardino pensile: sulle pareti esterne della Rocca cresce una rara e particolare varietà di piante di capperi;
  • Pavaglione, quadriportico completato nel 1783 per il mercato del baco da seta, raro esempio di architettura settecentesca ad uso civile che anticipa concezioni urbanistiche moderne. Sul lato est fa bella mostra un orologio meccanico della fine del 1800, ancora perfettamente funzionante. Oggi ospita il mercato, la fiera biennale, rassegne e spettacoli;

Questo ed altro al LINK PREDISPOSTOInsomma un menù ricco di pietanze ciclistiche e non solo, ci venite a scrivere un pochino di storia?

Dalla Redazione UISP Ciclismo (R.B.)

 

Free Joomla! template by L.THEME