Omar Di Felice a Capo Nord in solitaria

17 gennaio 2019 - Omar Di Felice, 38enne fondista romano, si appresta a compiere una nuova straordinaria impresa. Martedì 22 gennaio partirà per la Norvegia dove, questa volta completamente da solo e senza auto di supporto al seguito, coprirà in sette giorni gli oltre 1100 chilometri di un percorso che, snodandosi attraverso tutte la Lapponia norvegese, svedese e finlandese, lo porterà a raggiungere Capo Nord durante il cuore dell’inverno artico. Si tratta di una sorta di allenamento invernale, solo con il bagaglio minimo necessario per l’esplorazione in solitaria della Lapponia in assetto da bikepacking, affrontandone le regioni della tundra scandinava battute da fortissimi venti e con temperature previste fino a -30°C, oltre il Circolo Polare Artico. L’ultraciclista romano non è nuovo a questo genere di imprese estreme: nel suo albo d’oro figurano, fra le tante, anche la Parigi-Roma (1600 chilometri no-stop in 72 ore), una solitaria invernale in Islanda e la difficile traversata di Yukon e Territori del Nord Ovest in Canada, che gli ha consentito di essere il primo ciclista a percorrere la nuova Arctic Highway, e la scalata di tutte le più famose montagne del Giro d’Italia, del Tour de France e de la Vuelta. L’imminente avventura, denominata #LaplandExtremeUnsupported sul modello delle precedenti avventure potrà essere seguita live sui social, tramite l’app Never Alone scaricabile da tutti i dispositivi mobili IPhone e Android. Sarà un racconto molto ‘dal-di-dentro’ perché Omar avrà con sé una action cam e l’indispensabile per autoriprendersi.

 

Free Joomla! template by L.THEME