Jeko Umbria Marathon Mtb: l'8 aprile si correrà a Montecastrilli

Domenica 8 aprile Montecastrilli (Tr) ospiterà la seconda prova del circuito off road, cioè la Granfondo Antica Carsulae. Previsti un solo percorso agonistico e uno escursionistico. Potranno partire anche le e-bike. Iscrizioni aperte sino all'ultimo giorno. 

Domenica 8 aprile si pedalerà alla Granfondo Antica Carsulae (ph Organizzazione)

29 marzo 2018, Montecastrilli (Tr) - Fervono i preparativi per la 17ª Granfondo Antica Carsulae, seconda prova del Jeko Umbria Marathon Mtb, che sarà organizzata domenica 8 aprile a Montecastrilli e che prenderà il via alle ore 9.30 direttamente dal viale che costeggia il locale impianto fieristico, quartier generale dell'evento organizzato dall'Asd La Base Mtb Club Terni.

Ampie distese di campi coltivati, disseminate di case coloniche e di agriturismi. Un ambiente integro e un paesaggio agrario da cartolina. Si presenta così il territorio di Montecastrilli, composto da campagne, boschi di farnia e lecci e colline segnate dai filari di viti e uliveti.

Confermati tutti i servizi dello scorso anno, mentre diverse novità riguardano i tracciati, anzitutto l'impossibilità di organizzare la gara per esordienti e allievi viste le nuove norme attuative del settore fuoristrada Fci, in base alle quali il Comitato organizzatore non ha la possibilità di approntare un tracciato corto in linea con tali regolamenti. 

Invece il percorso di 51 chilometri (1550 metri di dislivello), destinato a tutte le altre categorie, riserverà diverse e interessanti novità
- una sensibile riduzione dei tratti su asfalto fin dalla partenza, che poi saranno ripercorsi in senso opposto verso l’arrivo di Montecastrilli;
- una nuova e tecnica variante che condurrà al GPM;
- un lungo single track in discesa che porterà alla zona del cancello orario, che sostituisce un tratto molto veloce e pericoloso;
- l’eliminazione di un lungo stradone sterrato con un'impegnativa salita in favore di una vecchia ma suggestiva carrareccia che terminerà a Cimaforca. 

Ci sarà anche la pedalata ecologica non competitiva di 27,5 chilometri e 600 metri di dislivello, a cui potranno partecipare solo maggiorenni con l’obbligo di presentare un certificato medico in originale che ne attesti l’idoneità alla pratica sportiva non agonistica. 

Ultima interessante novità è l’apertura alle e-bike, che potranno accedere al percorso non competitivo partendo in coda agli iscritti della pedalata. Non verrà stilata alcuna classifica se non quella indicativa del solo tempo di percorrenza. 

Nel caso di avverse condizioni atmosferiche il percorso potrebbe subire modifiche nella parte iniziale, a causa della conformazione argillosa del terreno.

Quote d'iscrizione: 25 euro entro il 6 aprile, oppure 30 euro in loco il 7 e l'8 aprile. Ulteriori dettagli e il modulo d'iscrizione sulla pagina Facebook dell'evento.

 

 

Free Joomla! template by L.THEME