La Granfondo MTB all'Elba è Conquistadores Cup

Torna la granfondo toscana di fine stagione, con i suoi 23+23 chilometri che si snodano tra gli splendidi panorami di Porto Azzurro, all’Isola d’Elba. Dal 18 al 20 ottobre l’evento sarà dedicato sia agli atleti che i loro accompagnatori, con un programma a base di mountain bike, outdoor ed enogastronomia che include una speciale partnership con il Brunello di Montalcino.

Per il quarto anno consecutivo Porto Azzurro diventa il punto di ritrovo per i mountain biker che vogliono concludere la stagione agonistica alla grande. Con un percorso rinnovato, che passa attraverso i posti più belli che contraddistinguono il territorio tra mare e colli, questa granfondo si posiziona tra le più amate dai biker, grazie all’organizzazione sempre applaudita e il clima mite dell’Isola d’Elba ad ottobre. La Conquistadores Cup diventa parte del “Circuito delle Colline Toscane”, di cui rappresenta l’ottava e ultima tappa, perfetta per realizzare i tempi necessari a vincere il circuito FCI regionale.

Sergio Concu, presidente dell’A.s.d. Longone Bike, spiega: “Il Comitato organizzatore della Conquistadores Cup ha colto l'occasione di inserire la propria gara nel prestigioso circuito delle Colline Toscane, con l’auspicio che l’ingresso in questo affermato circuito porti ad un ulteriore salto di qualità: continuiamo a investire sulla Conquistadores perché si affermi come appuntamento importante della mountain bike sia in Toscana che a livello nazionale”. Aggiunge “Inoltre, anche quest'anno la Granfondo sarà valida come prova unica del Campionato Elbano, che ha riscontrato ampio successo nel corso della passata edizione; ai vincitori delle varie categorie verranno assegnate le maglie di Campione Elbano 2019, quest’anno autografate da un grandissimo campione nazionale di ciclismo: Francesco Moser”.

 

Sono tante le novità di quest’anno e riguardano soprattutto il percorso e i premi: il primo è infatti stato modificato rispetto agli scorsi anni, inserendo il “Gran Premio della Montagna DOCG”, una sfida in salita nella pineta che porta alle Fonti di Acquaviva, per la quale sarà data in premio una bottiglia formato magnum di Brunello di Montalcino. Questa novità è legata alla “Combinata DOCG”, la partnership che la Conquistadores Cup (20 ottobre) ha siglato con la Granfondo del Brunello e della Val d’Orcia (13 ottobre) per celebrare la matrice identitaria che accomuna le due competizioni ciclistiche: la produzione enologica delle due celebri località toscane. Grazie a questa partnership, gli atleti potranno iscriversi ad entrambe le competizioni con un prezzo agevolato, oltre naturalmente a vincere i pregiati vini, Aleatico e Brunello, che verranno dati in premio per la prova speciale che si terrà in ottobre durante i rispettivi eventi.

Il percorso è stato variato per aggiungere divertimento a questa granfondo strutturata ad anello: anche quest’anno, a seconda delle categorie, sarà possibile percorrere uno o due giri dell’anello, che è stato ridotto a 23 chilometri, per un dislivello di +/- 850 metri (quindi 46 chilometri per 1700 metri dislivello, in caso di giro completo). Il giro ripercorre alcuni dei punti più spettacolari del panorama naturalistico di Porto Azzurro, tra il mare turchese della Spiaggia di Barbarossa e la terra rossa del Monte della Croce, passando per la spiaggia di pirite brillante di Terranera, col suo laghetto color smeraldo di acqua sulfurea. A rendere veramente impegnativa questa competizione è il continuo cambio di terreno: si passa infatti dal terreno asciutto e friabile della costa, alternato alle pietraie, che sfociano nella sabbia pura della spiaggia, dove i più bravi dovranno galleggiare in curve a gomito per tornare in salita, con strappi fino al 25% tra le radici delle pinete, per poi tuffarsi in single track tortuosi in mezzo al bosco – una vera manna per gli amanti delle discese. Tutto accompagnati dai frizzanti profumi dell’Isola d’Elba, tra verde silvestre e acqua marina.

“Lo staff sta puntando ad arricchire il weekend per permettere agli accompagnatori e le famiglie dei biker di vivere la trasferta come una vacanza – ha annunciato Marco Galletti, consigliere del Comune di Porto Azzurro e co-organizzatore con la Pro Loco –. Per questo il programma è stato ampliato con una prova dedicata ai bimbi dai 6 ai 12 anni in un circuito urbano nel centro storico del paese, un’escursione in e-bike lungo la rete sentieristica, insieme a una guida specializzata, che culmina nella visita di due cantine per degustare prodotti tipici elbani; inoltre alla domenica ci sarà lo spettacolo di bike trail per tutti i visitatori, grandi e piccini”.

Per informazioni è possibile contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., per le iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Infoline (Sergio): 339.4419636. Iscrizioni (clicca qui)

About Conquistadores Cup: nata dalla passione dei biker locali dell’Asd Longone Bike, con l’organizzazione della Pro Loco di Porto Azzurro, la prima edizione della Conquistadores Cup si è svolta nel 2016 con lo scopo di divertirsi tra amici, ma si è inaspettatamente rivelata in breve tempo un appuntamento atteso da centinaia di mountain biker provenienti da varie parti d’Italia, con la partecipazione di atleti europei e di alcuni campioni nazionali. Per il 2019 la gara di 23-46 km si svolgerà dal 18 al 20 ottobre sui sentieri di Porto Azzurro, all’Isola d’Elba.

Fonte ufficio stampa nazionale Conquistadores Cup (Agnese Facchini)
 

Free Joomla! template by L.THEME