23 maggio 2019, Camerino - Siamo arrivati alla XI edizione della Granfondo Terre dei Varano e fin da subito è stata data grande attenzione alle società che hanno partecipato, istituendo un premio speciale per le squadre più numerose. Anche questo anno alla formazione che schiererà più partecipanti alla prova camerte (abbonati esclusi) verrà consegnato un telaio Bianchi Via Nirone 7, trofeo istituito grazie alla preziosa e pluriennale partnership con la società Biker’s.

Fissata per domenica 14 luglio, la Granfondo Terre dei Varano offre anche quest’anno un doppio percorso che si adatta alla preparazione del ciclista e alle sue necessità. Il percorso Classic che si snoda per 115 km e quello Marathon che serpeggia tra monti per ben 150 km. Asfalto e vegetazione rigogliosa e incontaminata, gara e turismo, sport e benessere, la Granfondo Terre dei Varano mescola storia e futuro proponendo anche quest’anno una manifestazione capace di promuovere il territorio e renderlo attrattivo per i ciclisti e le loro famiglie.

Grande novità di questo anno riguarderà la zona della partenza ed arrivo, che si terrà al nuovissimo Sottocorte Village ove ci saranno spettacoli ed il bellissimo ed attrezzatissimo Bike Expò con tante novità. Le iscrizioni sono possibili fino al 30 giugno con una quota di 35 euro, mediante la piattaforma Endu raggiungibile a questa pagina.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.terredeivarano.it, chiamare il 3463257875 oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Manca un mese alla granfondo di domenica 23 giugno a Caldarola (Mc). Per tutti gli iscritti un paio di manicotti realizzati da Runners. Quota d’iscrizione di 25 euro.

Manca un mese alla Granfondo dei Sibillini – La Cicloturistica (ph Play Full)

23 maggio 2019, Caldarola (Mc) - Manca ormai soltanto un mese alla Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica, che domenica 23 giugno a Caldarola celebrerà l’edizione numero 29.

Tre i tracciati: il lungo di 137 chilometri (dislivello di 2266 metri), il medio di 90,75 chilometri (dislivello di 1354 metri) e il corto di 75,47 chilometri (1051 i metri di dislivello). Sul percorso lungo i tratti cronometrati per i tesserati agonisti saranno quello che da Cesi arriverà a San Martino di Serravalle del Chienti e quello che da Ussita giungerà fino a Valico delle Arette. Quest’ultimo sarà affrontato anche sul medio.

Tanti e ricchi i ristori, tra cui quello presso l'agriturismo Le Casette, dove è prevista la grigliata di carne, molto apprezzata lo scorso anno dai partecipanti. Previsti anche prodotti per vegetariani e per celiaci. Senza dimenticare la cocomerata finale e il ricco pranzo, con ampia scelta di primi, secondi, contorni e dolci.

Per tutti i partecipanti ci sarà, come gadget, un paio di manicotti realizzati da RunnersLa quota d’iscrizione è attualmente di 25 euro (clicca qui). 

Il Comitato organizzatore sta intanto lavorando al Team Show. Un evento nell’evento, che è rivolto a tutte le società partecipanti alla granfondo: al termine della manifestazione ci sarà un vero e proprio concorso durante il quale le squadre che avranno aderito all’iniziativa sfileranno mettendo in scena qualcosa di tipico del loro territorio di provenienza. Prevista una premiazione con buoni benzina per le prime tre società classificate, che saranno scelte da un’apposita giuria. Per maggiori informazioni e adesioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook ufficiali.

La presenza di tratti cronometrati sia sul percorso lungo sia su quello medio permetterà di accumulare punteggio per le classifiche sia del Marche Marathon sia del Campionato nazionale Granfondo e Mediofondo dell’Acsi. Per tutti gli iscritti un paio di manicotti realizzati da Runners. Quota d’iscrizione di 25 euro. Appuntamento domenica 23 giugno a Caldarola (Mc).

Paesaggi imponenti alla Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica (ph Play Full)

21 maggio 2019, Caldarola (Mc) - Cicloturismo ma anche un pizzico di agonismo alla 29ª Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica di domenica 23 giugno a Caldarola.

Infatti gli amanti dell’agonismo potranno cimentarsi nei tratti cronometrati, previsti sui percorsi lungo e medio, che saranno validi sia per le classifiche del Marche Marathon sia per quelle del Campionato nazionale Granfondo e Mediofondo dell’Acsi

Sul tracciato lungo di 137 chilometri (dislivello di 2266 metri) il primo tratto cronometrato per i tesserati agonisti comincerà da Cesi (790 metri di altitudine) e terminerà a San Martino di Serravalle del Chienti. I primi tremila metri saranno in pianura e porteranno a toccare la chiesa di Madonna del Piano, poi la strada salirà fino a San Martino (altitudine 897 metri). In totale saranno sei i chilometri cronometrati (dal 52 al 58). Il secondo tratto cronometrato, invece, inizierà a Ussita (chilometro 92, 721 metri di altitudine) e salirà fino a Valico delle Arette (chilometro 99,7, 1051 metri di altitudine). Quest’ultimo verrà affrontato anche dagli agonisti che sceglieranno il medio di 90,75 chilometri (dislivello di 1354 metri). Previsto anche un corto di 75,47 chilometri (1051 i metri di dislivello). 

La partenza sarà alla francese dalle ore 7.30 alle ore 9 (ufficiale di gruppo alle ore 8.30) da Caldarola.

Per tutti i partecipanti ci sarà, come gadgetun paio di manicotti realizzati da Runners. La quota d’iscrizione è attualmente di 25 euro (clicca qui). 

Il Comitato organizzatore sta intanto lavorando al Team Show. Un evento nell’evento, che è rivolto a tutte le società partecipanti alla granfondo: al termine della manifestazione ci sarà un vero e proprio concorso durante il quale le squadre che avranno aderito all’iniziativa sfileranno mettendo in scena qualcosa di tipico del loro territorio di provenienza. Prevista una premiazione con buoni benzina per le prime tre società classificate, che saranno scelte da un’apposita giuriaPer maggiori informazioni e adesioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook ufficiali.

Domenica 26 maggio a San Benedetto del Tronto (Ap) appuntamento con la granfondo organizzata dall’Asd Bicigustando, che offrirà due percorsi, ottima enogastronomia, tanto divertimento, un bel pacco gara e ricche premiazioni.

Tutto pronto per la Granfondo San Benedetto del Tronto (ph Play Full)

22 maggio 2019, San Benedetto del Tronto (Ap) - E’ iniziato il conto alla rovescia per la 10ª Granfondo San Benedetto del Tronto - Ciù Ciù, che si terrà domenica 26 maggio nella splendida Riviera delle Palme.

Sarà possibile iscriversi online con 35 euro sino alle ore 13 del 23 maggio e con 40 euro il 24 maggio dalle ore 15 alle ore 19.30In loco, invece, il 25 e il 26 maggio quota di 45 euro

La segreteria sarà attiva al Geko Club Village sabato 25 maggio dalle ore 15 alle ore 19.30 e domenica 26 maggio dalle ore 6.30 alle ore 7.30. Qui sarà possibile verificare le tessere, effettuare le ultimi iscrizioni, presentare i certificati medici e ritirare il pacco gara, che conterrà una bottiglia di ottimo vino dell’azienda Ciù Ciù di Offida, un pacco di pasta di Campofilone del Pastificio artigianale Leonardo Carassai, un braccialetto in lattice della Ciclo Promo Components, prodotti della Namedsport e un voucher degustazione valido per una persona da utilizzare presso lo showroom dell'azienda Ciù Ciù, che si trova a Offida, in Piazza del Popolo. 

Previsti un’ampia area expo curata da Teor, un aperitivo di benvenuto il sabato pomeriggio a cura di Muoversi con Gusto e spettacoli. I parcheggi, l’area expo e le griglie saranno vigilati dalla Fi.Fa Security.

Domenica, prima del via, colazione in griglia offerta dal Caffè Florian e dal Forno Mingroni. Alle ore 8 partenza dalla rotonda Giorgini. Due i tracciati: quello di 132 chilometri (2053 metri) e quello di 95 chilometri (1279 metri). Lungo i percorsi i partecipanti troveranno ristori completi a Force, dove ci saranno la tipica focaccia marchigiana “cacciannanze” e mortadella, e a Offida, dove li attenderanno tanti prodotti del territorio, senza dimenticare, dopo l’arrivo, l’Hidra Drink fresco della Namedsport, il mega ristoro al ristorante Pala a Prora (curato da Piceno Open - Vinea Qualità Picena, dal Caffè Florian, dal Forno Mingroni, da Euromar e da Loriana) e il pranzo al Geko Club Village, curato da Papillon Catering: mezze maniche allo scoglio, pesce fritto e vino dell’azienda Ciù Ciù.

Premiazioni protocollari per i primi tre assoluti (uomini e donne) subito dopo l’arrivo, mentre durante il pranzo saranno premiati i primi tre di ogni categoria sia del lungo che del corto. Solo per i primi di categoria ci sarà un ciclocomputer gps della Bryton, modello Rider One o un casco Dotout, offerto dalla Ciclo Promo Components. Verranno premiate anche le prime dieci società per numero di iscritti. Per la prima è prevista una bicicletta Bianchi offerta dal negozio Biker’s di Pollenza (Mc). Le premiazioni saranno effettuate con prodotti enogastronomici della Sabelli, di Ciù Ciù e della Salpi.

Si ricorda che grazie alla collaborazione con l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme sono disponibili tutta una serie di offerte alberghiere (clicca qui), tra cui il soggiorno omaggio per un atleta purché porti con sé un accompagnatore pagante (clicca qui).

La presenza di un deposito bici al termine della granfondo in programma il 2 giugno a Zavattarello (Pv) permetterà ai partecipanti di trascorrere in totale relax il dopo gara.

Bici sicure alla Granfondo del Penice con il Bike Parking

20 maggio 2019, Zavattarello (Pv) Un pasta party e un dopo gara all’insegna del relax quello che sarà offerto ai partecipanti alla Granfondo del Penice-Ti Rex, in programma domenica 2 giugno a Zavattarello.

Tutto ciò grazie al Bike Parking che sarà allestito dall’Asd Santangelo Edilferramenta, che intende offrire ai partecipanti tutte le comodità possibili. Anche per questo le operazioni di deposito e di ritiro delle bici saranno velocizzate grazie a dei tagliandi adesivi.

La manifestazione offrirà due percorsi, rinnovati e sempre più sicuri, di 116 chilometri e 2660 metri di dislivello e di 70 chilometri e 1660 metri di dislivello.

Si ricorda che sarà possibile iscriversi online (clicca quicon 40 euro sino al 30 maggio e poi con 45 euro in loco il 1° e il 2 giugno. 

Visto che la società santangiolina organizza anche la Granfondo di Casteggio, viene proposta una combinata che permetterà di prendere parte ai due eventi con quota agevolata (clicca qui)

Si ricorda che la granfondo fa parte del Trofeo santangiolino che premia le squadre con il maggior numero di iscritti sommati sulle tre manifestazioni santangioline e sulla Granfondo Milano, organizzata da Dueruote (clicca qui).

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale.

 

 

Free Joomla! template by L.THEME