Appuntamento per il 3 maggio con la sesta edizione: partenza dal Parco del Valentino e arrivo alla Basilica di Superga.

Credit photo Stefano Spalletta

24 febbraio 2020

Pedalare in una grande città non è sicuramente facile al giorno d’oggi, ma il 3 maggio vi sarà per tutti un’occasione incredibile: pedalare nella città di Torino, la prima capitale d’Italia, in occasione della Granfondo Internazionale Torino. 

Per il sesto anno, l’evento organizzato dal GS Alpi cambia la propria collocazione in calendario, in quanto la prova si svolgerà il 3 maggio 2020. Non cambia però la bellezza della Granfondo: quale altra manifestazione offre la possibilità di partire dal centro di una grande città, in modo particolare dal parco del Valentino, e vi offre la possibilità di arrivare in cima alla salita di Superga, lungo un territorio ricco di storia?

La Granfondo Internazionale Torino è reduce dal grandissimo successo del 2019, quando la gara è stata inserita negli European Masters Games. Quest’anno, il comitato organizzatore ha apportato una modifica al calendario per rendere ancora più appetibile la gara a tutti i partecipanti. Saranno due i percorsi a disposizione, ed entrambi si snoderanno lungo le banche piemontesi. Il tracciato medio è di 90 chilometri per 1950 metri di dislivello, mentre il lungo è di 120 km per 2380 metri di dislivello. 

Per tutti coloro che parteciperanno vi sarà la possibilità di alzare le braccia al cielo sotto la Basilica di Superga, là dove è posizionato anche il traguardo della Milano-Torino, una delle corse professionistiche più antiche in Italia. Per avere tutte le informazioni sui tracciati e per iscriversi è possibile visitare il sito www.granfondotorino.it 

 

 

 

Iscrizioni a 40 euro sino al 29 febbraio, poi si passerà a 45 euro sino al 31 marzo e infine a 50 euro sino al giorno della manifestazione, che si terrà il 19 aprile a Filottrano (An).

Si avvicina il cambio quota (ph P.A. Communication)

24 febbraio 2020, Filottrano (An) - Ancora pochi giorni per iscriversi con 40 euro alla terza edizione della Granfondo Michele Scarponi - Strade imbrecciate, in programma il 19 aprile a Filottrano.

Questa quota scadrà il 29 febbraio. Poi si passerà a 45 euro fino al 31 marzo e infine sarà di 50 euro sino al giorno della manifestazione. Per iscriversi cliccare quiPer gli iscritti alla Fondazione Michele Scarponi previsto uno sconto del 10% (clicca qui).

Tre i percorsi, per tutti i gusti e tutte le gambe: il lungo di 135 chilometri e 3000 metri di dislivello, il  medio di 90 chilometri e 1900 metri di dislivello e il corto non competitivo di 70 chilometri e 1000 metri di dislivello. 

Tutti i partecipanti riceveranno come ricordo un doppio gadget: un paio di guantini e uno di calzini targati Astana e Granfondo Michele Scarponi.

Ulteriori dettagli sul sito ufficiale della granfondo. Si ricorda anche la pagina Facebook.

Bellissima giornata di ciclismo in Liguria con la ventiduesima edizione della manifestazione organizzata dal Gs Alpi.

23 febbraio 2020 - Grande spettacolo alla Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre: in una giornata nuvolosa ma dal clima quasi primaverile, si è svolta la 22/a edizione della manifestazione organizzata dal Gs Alpi. 1900 erano le persone iscritte alla vigilia della gara, mentre i partenti effettivi sono stati 1500. Sicuramente, a influire sul numero di defezioni, è stata anche la criticità collegata al Coronavirus, che ha impedito a molti iscritti della Lombardia e del Veneto di venire a gareggiare.

Al di là di questo, la Liguria ha vissuto una bellissima giornata di sport: al via della manifestazione erano presenti il sindaco di Laigueglia, Roberto Sasso del Verme, e Damiano Cunego, testimonial del Gs Alpi nonché ex corridore professionista vincitore del Giro d’Italia 2004, un’Amstel Gold Race e tre edizioni de Il Lombardia.

Decisamente nutrita è stata la partecipazione di corridori provenienti dall’estero, in modo particolare dalla Francia, grazie alla presenza di Lapierre, nuovo partner principale della Granfondo, che ha conferito ulteriore respiro internazionale alla gara. Grande attenzione, come di consueto, è stata rivolta alla sicurezza, con tutti i partecipanti che hanno potuto gareggiare con tutti gli incroci presidiati: inoltre, nel dopo gara è stato allestito il parco chiuso per le bici, presso il quale i corridori hanno potuto lasciare il proprio mezzo meccanico per prendere parte al pranzo e alle premiazioni.

I 1500 partenti, dopo la partenza da corso Badarò a Laigueglia, hanno affrontato un paio di chilometri a velocità controllata prima di confrontarsi sul tracciato della corsa. I partecipanti si sono misurati su un tracciato di 118 chilometri per 1780 metri di dislivello, con la salita finale di Colla Micheri a fare da ago della bilancia per misurare le forze in campo. Il percorso ha riscosso i consensi di tutti i partecipanti, che hanno potuto pedalare lungo scenari meravigliosi con dei bellissimi panorami sul Mar Ligure.

Il trionfo assoluto della 22esima Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre è andato a Stefano Bonanomi (Mp Filtri), che è riuscito a rifilare sei secondi ad Andrea Pisetta (Biemme Garda Sport), secondo al traguardo. Il podio assoluto è completato da Federico Pozzetto (Falasca MgKVis Luxor), che è arrivato al traguardo di Colla Micheri con 14 secondi di ritardo rispetto al vincitore.

Tra le donne, il dominio assoluto è stato per Annalisa Prato (Team Colpack Ballan), che riesce a bissare il trionfo ottenuto nel 2019. La seconda posizione è stata conquistata da Luisa Bisonni (Boario), che ha chiuso con poco più di 7 minuti di ritardo rispetto alla vincitrice; sul terzo gradino del podio sale Sabrina De Marchi (Vivi Somec).

La Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre si chiude quindi con la massima soddisfazione espressa da parte di tutti i partecipanti. Il prossimo impegno organizzativo del Gs Alpi è previsto per il prossimo 15 marzo, sempre in Liguria, con la Granfondo Alassio. Risultati completi su www.endu.net/it/events/gf-internazionale-laigueglia/results 

A fronte dell'emergenza sanitaria dettata dal COVID-19 (Coronavirus) di cui le disposizioni regionali che impongono lo stop ad ogni manifestazione, la Gran Fondo di Ceriale del 1 marzo viene spostata al 17 maggio.

Gf Ceriale al 17 maggio

Gf Ceriale al 17 maggio

24 febbraio 2020 – Vista l'emergenza nazionale legata al COVID-19 (Coronavirus) e data l'ordinanza regionale della Ligura n. 1/2020 che impone lo stop alle manifestazioni pubbliche di ogni genere sino alle 24.00 di domenica 1 marzo, il GS Loabikers ha RINVIATO la Gran Fondo Città di Ceriale, in calendario domenica 1 marzo, a DOMENICA 17 MAGGIO, con lo stesso programma, medesimo percorso e identiche modalità.

Anche la gara di MTB per giovanissimi di sabato 29 febbraio viene spostata a SABATO 16 MAGGIO.

Per ulteriori aggiornamenti, si ritengono fonti ufficiali il sito Internet del Gs Loabikers (www.loabikers.com) e la pagina Facebook del Trofeo Loabikers. (https://www.facebook.com/trofeoloabikers/).

Salvo estensioni delle restrizioni, resta al momento confermata la Gran Fondo Diano Marina di domenica 8 marzo e la annessa Cronometro Individuale di sabato 7 marzo.

CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.loabikers.com

tel. 3356872887

Si stanno ormai definendo i dettagli delle due granfondo che faranno "filotto" nel mese di marzo. Ceriale e Diano Marina pronte per accogliere le centinaia di ciclisti.

I piccoli ciclisti nella gara del sabato sulla spiaggia di Ceriale

I piccoli ciclisti nella gara del sabato sulla spiaggia di Ceriale

22 febbraio 2020 – Manca solo una settimana alla seconda edizione della Gran Fondo Città di Ceriale, che sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo terrà occupata la cittadina savonese di Ceriale.

Ormai è tutto pronto per le due gare che impegneranno il lungo fine settimana. Sabato pomeriggio la gara dei giovanissimi riempirà di piccole mountain bike la spiaggia antistante la zona logistica. La domenica sarà invece la volta dei più grandi con la granfondo sul percorso di quasi cento chilometri.

Mentre gli appassionati dei pedali saranno impegnati lungo il tracciato, gli accompagnatori potranno godersi una colazione ai piedi del Bastione di Ceriale e quattro passi scrutando i vari negozietti stipati nei caratteristici carruggi.

Tutti i dettagli, tra cui percorso, hotel e aree camper sul sito ufficiale della manifestazione. 

Solo sette giorni dopo sarà invece la cittadina di Diano Marina a ospitare i ciclisti che prenderanno parte al sabato alla Cronometro Individuale e alla domenica alla 2a edizione della Gran Fondo Diano Marina – Memorial Goffredo Bonifazio. Un fine settimana dedicato appieno alla specialissima, sia essa da lotta contro il tempo o da lunga distanza, fortemente voluto dalla famiglia Bonifazio, ben nota grazie ai fratelli Niccolò e Leonardo, professionisti in attività presso la squadra francese Total Direct Énergie, per ricordare nonno Goffredo, anch'egli appassionato ciclista.

Tutti i dettagli della Gran Fondo Diano Marina alla pagina dedicata. 


CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.loabikers.com

tel. 3356872887

 

Free Joomla! template by L.THEME