Sono stati 850 gli iscritti alla granfondo cicloturistica che si è svolta a Caldarola (Mc). Tre i percorsi, tratti cronometrati per gli agonisti, ottima enogastronomia e belle premiazioni. A vincere la classifica di società per numero di iscritti è stata la Giuliodori Renzo - Bike Club.

Ancora un successo per la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica (ph P.A. Communication)

23 giugno 2019, Caldarola (Mc) – E’ stata un successo con i suoi 850 iscritti anche l’edizione numero 29 della Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica, manifestazione organizzata a Caldarola che punta a rilanciare un territorio profondamente ferito dal sisma del 2016.

La domenica mattina partenza alla francese dalle ore 7.30 alle ore 9, ma ufficiale di gruppo alle ore 8.30. Tre i tracciati in programma: il lungo di 137 chilometri (dislivello di 2266 metri), il medio di 90,75 chilometri (dislivello di 1354 metri) e il corto di 75,47 chilometri (1051 i metri di dislivello). Dopo il via, in Viale Umberto I (quartier generale della manifestazione) gimkana per bambini.

Anche se cicloturistica, la manifestazione ha offerto agli agonisti dei tratti cronometrati sia sul lungo sia sul medio, che davano punti per le classifiche del Marche Marathon, mentre per quelle del Campionato nazionale Granfondo e Mediofondo dell’Acsi è stato assegnato un bonus di partecipazione di 100 punti.

Lungo i percorsi la Nuova Sibillini Asd aveva messo a punto dei gustosi ristori, come quello presso l'agriturismo Le Casette, dov’era prevista la grigliata di carne, senza dimenticare la cocomerata finale e il ricco pranzocon ampia scelta di primi, secondi, contorni e dolci. Previsti anche cibi gluten free e per vegetariani.

Belle le premiazioni finali per le prime dieci società per numero di iscritti, tra le quali si è imposta la Giuliodori Renzo - Bike Club, seguita dal Borntorun Jesi e dall’It Auction Team. Quarta posizione per il Team del Capitano, quinta per la Nuova Pedale Civitanovese, sesta per la Cicli Copparo, settima per il Tormatic Pedale Settempedano, ottava per il Team Ciclismo 2014, nona per l’Sbt Team e decima per l’Adria & Sibilla.

Tra tutte le società con almeno dieci iscritti, invece, sono stati estratti una bici Bianchi (vinta dall’Adria & Sibilla), una coppia di ruote (andata al Bike Team Monti Azzurri) e un casco (riportato a casa dal Tormatic Pedale Settempedano), il tutto offerto dal negozio Biker’s di Pollenza.

Venendo ai tratti cronometrati, i primi tre classificati del percorso lungo sono stati Leonardo Presta (Uc Petrignano), Mattia Fraternali (Scott Team Granfondo) e David Squarta (Uc Petrignano) tra gli uomini e Debora Morri (Team del Capitano), Gloria Paoli (Team Ciclismo 2014) e Cinzia Zacconi (New Mario Pupilli) tra le donne, mentre nel medio sul podio è salito Gianluca Berti (Ciclismo Montecchio), davanti a Fabio Tarquini (Tormatic Pedale Settempedano) e a Luca Fantozzi (360 Bike Team) in campo maschile e Azzurra D’Intino (Pedale Elettrico), Orietta Schiavoni (Giuliodori Renzo - Bike Club) e Sonia Paolinelli (Team Ponte Cycling – Born to Win) in quello femminile. Tutti loro sono stati premiati con le maglie dell’Italian Ciclotour.

Le classifiche complete sul sito KronoServiceSi ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook ufficiali. 

Manca poco alla sesta tappa del Criterium UISP Ciclismo, la Granfondo del Mugello, che si terrà domenica 30 giugno.

20 giugno 2019La Via del Latte è il percorso che riunisce 29 allevamenti selezionati dove si produce il latte che poi diventa “Selezione Mugello”. Un itinerario attraverso il Mugello per scoprire un territorio che si qualifica anche con la produzione del latte, con le sue stalle che rappresentano un presidio di valori, di tradizioni e cultura, oltre che di insostituibile tutela del paesaggio e dell’economia locale. Barberino del Mugello ha recentemente ospitato le due ruote a motore e con la stessa cornice tocca a noi del muscolo, infatti il percorso inizierà all'interno dei 5 chilometri dell'Autodromo del Mugello. Toccherà poi al lago di Bilancino, al Passo della Futa, poi a Firenzuola. La prima deviazione dei percorsi avverrà dopo la località Cavallina dove coloro che avranno optato per il percorso corto svolteranno per raggiungere Galliano, Sant'Agata e poi l'arrivo. I concorrenti che sceglieranno il percorso medio scaleranno il passo del Giogo per poi arrivare a Scarperia, mentre quelli "duri e puri" che sceglieranno il lungo scaleranno prima il passo del Paretaio e dopo aver transitato da Palazzuolo Sul  Senio, affronteranno il tratto cronometrato agonistico del Passo della Sambuca, altro breve tratto in salita fino al Prato all'Albero e poi lunga e veloce discesa fino a Borgo San Lorenzo e successivo arrivo a SCARPERIA nella stupenda piazza dei Vicari.

Tre i percorsi previsti: quello di 51 chilometri e 537 metri di dislivello, uno di 81 chilometri e 1486 metri di dislivello e quello di 127 chilometri e 2322 metri di dislivello. E poi, come di consueto nella tradizione del ciclismo UISP, si farà festa con il pasta party, in questo caso con i famosi tortelli mugellaniVi informiamo che le iscrizioni sono già OPEN, aperte e raggiungibili dal link che vi abbiamo indicato dove troverete le modalità ed i costi. Sul sito della manifestazione sono disponibili i moduli di adesione, le procedure, il regolamento ed anche alcune indicazioni per l'ospitalità. Da ricordare l'offerta speciale, riservata agli iscritti alla Granfondo del Mugello e ai loro familiari: pernottamento a partire da 35 euro a persona comprensivo di colazione. PRENOTAZIONI C/O VICARIATO VIAGGI tel. 0558469962 mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si arricchisce il montepremi. Oltre alla coppia di copertoni Continental per i vincitori assoluti uomo e donna, per tutti i vincitori delle 11 categorie del tratto cronometrato agonistico del Passo della Sambuca ci saranno queste splendide maglie azzurre e rosa per le donne, oltre agli altri numerosissimi premi per le società. Una dolce novità per tutti i partecipanti , dopo l'arrivo la GELATERIA PALLINO di Borgo San Lorenzo offrirà gratuitamente a tutti i ciclisti una coppetta del suo ottimo gelato. Un motivo in più per non mancare

Per chi non pedala. Scarperia è uno deo borghi più belli in Italia, circondata da mura presenta alcuni edifici di grande interesse come ad esempio Palazzo dei Vicari, risalente al trecento simbolo ed anima di Scarperia che è anche sede Il palazzo è sede del Museo dei ferri taglienti Decorato all'interno di numerosi affreschi rinascimentali tra i quali una Madonna con bambino e santi della scuola del "Ghirlandaio". Nelle vicinanze il Lago del Bilancino che può costituire... dedotto il percorso dei ciclisti, una lieta gita e vi sono diversi sentieri ben segnalati che passano vicino all'acqua, offrono vedute suggestive.

Fonte: Redazione UISP Ciclismo (R.B.)

La granfondo del 22 settembre a Casteggio (Pv) si internazionalizza a tutto vantaggio della sicurezza dei ciclisti e della promozione del territorio.

La Granfondo di Casteggio si internazionalizza sempre di più (ph Play Full)

19 giugno 2019, Casteggio (Pv) - La Granfondo di Casteggio di domenica 22 settembre si arricchisce di un evento nell’evento, cioè la prova unica del Campionato del Mondo USIP per le forze di polizia e di polizia locale, che richiamerà ciclisti da diverse nazioni.

La Granfondo di Casteggio diventa così una manifestazione internazionale, a tutto vantaggio della visibilità del territorio dell'Oltrepò pavese. Ciò andrà a beneficio di tutti i partecipanti, in quanto sono già partiti i sopralluoghi da parte dei tecnici della provincia per andare ad intervenire lungo i percorsi con opere di manutenzione straordinaria.

Inoltre, dato che la partenza degli iscritti al Campionato del Mondo USIP per le forze di polizia sarà differenziata rispetto alla partenza degli altri concorrenti, l'evento beneficerà di più motostaffette della polizia e di una maggiore chiusura delle strade.

Due i percorsi: uno di 136 chilometri (2340 metri di dislivello) e un altro di 87 chilometri (1430 metri di dislivello). Tracciati attentamente studiati per garantire divertimento in sicurezza.

Iscrizioni a 40 euro sino al 19 settembre e infine di 45 euro in loco il 21 e il 22 settembre.

Si ricorda che la granfondo fa parte del Trofeo santangiolino che premia le squadre con il maggior numero di iscritti sommati sulle tre manifestazioni santangioline e sulla Granfondo Milano, organizzata da Dueruote (clicca qui).

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale.

 

 

Settimane a dir poco febbrili quelle destinate alle fasi organizzative finali. Il 7 luglio è ormai alle porte e Luigina, Doretta e Pierangelo Liotto stanno coordinando il loro gruppo di lavoro per far sì che la 21° Edizione si confermi ancora una volta come una grande manifestazione, dove sicurezza e qualità dei servizi rimangono i tratti distintivi.

20 giugno 2019 - La sicurezza in casa Liotto è una cosa seria. Si parla di 400 addetti istruiti per presidiare i nuovi percorsi, di cui ben 70 esclusivamente dedicati ai chilometri finali, con il compito di far rientrare in sicurezza FINO ALL’ULTIMO CICLISTA IN GARA. Uno schieramento di 25 moto-scorte tecniche autorizzate, copertura radio su tutto il percorso, compresi i punti più isolati, assistenza medica con personale specializzato, radio corsa, assistenza tecnica con servizio di CAMBIO RUOTA, esattamente come avviene al Giro d’Italia.

Vista la nuova data del 7 luglio, i ristori saranno ancora più potenziati e riforniti di bevande a base di sali minerali, integratori, tanta acqua e frutta fresca, oltre ai panini imbottiti dolci e salati, che daranno la giusta carica energetica, fino a giungere al memorabile, perché così sarà, MAXI RISTORO FINALE che accoglierà i corridori, affaticati ma felici, al cospetto del Museo del Risorgimento e della Resistenza di Monte Berico, il nuovo, epico traguardo 2019.

Partecipare alla Gran Fondo Liotto Città di Vicenza significa vivere una giornata di sport e divertimento per tutti, coccolati e viziati non solo per la varietà e la bellezza suggestiva dei paesaggi dove si pedalerà, ma anche perché, una volta conclusa la gara, i partecipanti e i loro accompagnatori potranno godersi un RISO PARTY GOURMET con prodotti del territorio di alta qualità, come il riso coltivato a Grumolo delle Abbadesse DOP, birra, vino e caffè inclusi, mentre le loro bici riposeranno, dopo l’epopea vissuta cavalcando sui Monti Berici, nel PARCHEGGIO CUSTODITO GRATUITO.

Ricchissime premiazioni finali, unite ad un pacco gara che non delude mai le aspettative, completano la proposta targata Liotto.

Per ricordare brevemente il contenuto del race pack 2019: un paio di calze a compressione graduata personalizzate Gran Fondo Liotto e firmate del prestigioso marchio francese Ekoi, un tubo multifunzionale Nalini che può fungere sia da scalda-collo sia da bandana sotto-casco in tessuto traspirante ad asciugatura rapida, uno spray lucidante Wag per telai in carbonio, un prodotto igienizzante per il casco, borraccia e integratori Enervit (gel e barretta energetici), un cofanetto di prodotti Phyto Garda rimedi naturali, oli e creme Ozone Elite, una bottiglia di vino Costalunga Doc Colli Berici e i panetti croccanti Morato Pane.

Si ricorda infine che la Gran Fondo Liotto è Prova del Campionato Nazionale ACSI, prova Unica del Campionato Triveneto Medio Fondo e Gran Fondo ACSI e ottava tappa del Circuito Zero Wind Show – Acsi (www.zerowindshow.com).

La campagna iscrizioni alla 21° Gran Fondo Liotto è in piena attività. Fino al 03 luglio la quota è di euro 45,00 e sarà possibile iscriversi on line al seguente link: https://www.winningtime.it/web/main.php?mac=entries_online

Nei giorni 6 e 7 luglio sarà possibile farlo in loco presso la segreteria in Campo Marzo (VI) ad euro 60,00.

È infine possibile iscriversi presso il punto vendita CICLI LIOTTO dove si potranno anche scoprire e conoscere i nuovi gioielli del brand vicentino: Via Ragazzi del '99, 42 - Vicenza - Telefono: +39 0444 507641. Il sito ufficiale della manifestazione è stato aggiornato con tutte le informazioni dell’ultima ora: www.granfondoliotto.it. Pagina facebook: https://www.facebook.com/GranFondoLiotto/

Domenica 23 giugno a Caldarola (Mc) appuntamento con l’edizione numero 29 della granfondo cicloturistica organizzata dalla Nuova Sibillini Asd. Tre percorsi, tratti cronometrati per agonisti validi per le classifiche del Marche Marathon. Previsto un bonus di parteciapzione di 100 punti per le classifiche del Campionato nazionale Granfondo e Mediofondo Acsi. Ottima enogastronomia, belle premiazioni e Team Show. Quota d’iscrizione di 25 euro sino al giorno della manifestazione.

Conto alla rovescia per la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica (ph Play Full)

18 giugno 2019, Caldarola (Mc) - Mancano ormai una manciata di giorni all’edizione numero 29 della Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica, in programma domenica 23 giugno Caldarola.

La segreteria sarà ubicata in Viale Umberto I, che ospiterà anche la gimkana per bambini dai 6 agli 11 anni della domenica mattina, il ristoro finale, la partenza, l’arrivo e il pasta party. Il ritiro dei pacchi gara (manicotti della Runners), la verifica delle tessere e le iscrizioni saranno possibili sabato dalle ore 14.30 alle ore 19.30 e domenica fino a 30 minuti prima della partenza: alla francese dalle ore 7,30 alle ore 9 e ufficiale di gruppo alle ore 8.30. Iscrizioni online sino a venerdì (clicca qui) o in loco sia il sabato che la mattina della manifestazione, sempre al costo di 25 euro.

Tre i tracciati: il lungo di 137 chilometri (dislivello di 2266 metri), il medio di 90,75 chilometri (dislivello di 1354 metri) e il corto di 75,47 chilometri (1051 i metri di dislivello). Il Comitato organizzatore ha deciso di prevedere un cancello orario sul percorso lungo di 137 chilometri, che sarà ubicato a Pievetorina e che chiuderà alle ore 10.30. Coloro che lo raggiungeranno dopo quest’orario saranno deviati sul medio. Previsti tratti cronometrati per i tesserati agonisti, che potranno affrontarli solo se muniti di chip. Sul lungo questi tratti saranno quello che da Cesi arriverà a San Martino di Serravalle del Chienti e quello che da Ussita giungerà fino a Valico delle Arette. Quest’ultimo sarà affrontato anche sul medio. Questi assegneranno punti validi per le classifiche del Marche Marathon, mentre per quelle del Campionato nazionale Granfondo e Mediofondo dell’Acsi è previsto un bonus di partecipazione di 100 punti.

Ottima, come da tradizione, l’enogastronomia. Tanti e ricchi i ristori a base di ogni bendidio, tra cui quello presso l'agriturismo Le Casette, dov’è prevista la grigliata di carne, molto apprezzata lo scorso anno dai partecipanti e dove ci saranno anche cibi gluten free e per vegetariani. Senza dimenticare la cocomerata finale e il ricco pranzo, con ampia scelta di primi, secondi, contorni e dolci. Anche qui ci saraanno menù gluten free e per vegetariani.

Spazio, poi, alle premiazioni per le prime dieci società per numero di iscritti, che riceveranno premi in natura e articoli tecnici offerti da Ciclo Promo Components. Tra tutte le società con almeno dieci iscritti, invece, saranno estratti una bici Bianchi e una coppia di ruote e un casco offerti dal negozio Biker’s di Pollenza (Mc). Molti anche i premi a sorteggio individuali. Venendo ai tratti cronometrati, i primi tre classificati (uomini e donne) del percorso lungo (sommatoria dei tempi dei tratti) così come i primi tre classificati (uomini e donne) del medio riceveranno le maglie dell’Italian Ciclotour.

Va infine ricordato il Team Show. Un evento nell’evento, che è rivolto a tutte le società partecipanti alla granfondo: al termine della manifestazione ci sarà un vero e proprio concorso durante il quale le squadre che avranno aderito all’iniziativa sfileranno mettendo in scena qualcosa di tipico del loro territorio di provenienza. Prevista una premiazione con buoni benzina per le prime tre società classificate, che saranno scelte da un’apposita giuria. Per maggiori informazioni e adesioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook ufficiali. 

 

Free Joomla! template by L.THEME