25 gennaio 2019, Rieti - Ancora una volta, l’azienda di abbigliamento per il ciclismo Alka sarà al fianco della Terminillo Marathon. Per tutti coloro che si iscriveranno alla manifestazione del prossimo 2 giugno ci sarà un bellissimo quanto utile regalo: un gilet antivento con il logo della Terminillo Marathon. 

Alka è un giovane marchio per la produzione di abbigliamento personalizzato per ciclismo sia per privati che per squadre. Con un’esperienza ventennale nel campo dell’abbigliamento per ciclismo, Alka mette a disposizione la propria competenza senza intermediari, accorciando così la filiera produttore-cliente, allo scopo di offrire un ottimo rapporto qualità prezzo. 

Nel caso della Terminillo Marathon, il gilet sarà molto utile soprattutto alla partenza della corsa, in quanto si partirà da Pian dè Valli prima di affrontare il lungo anello che riporterà gli amatori in cima a una delle montagne dove è stata scritta la storia del ciclismo.

Il gilet è disponibile sia per i singoli iscritti alla gara che per tutti gli abbonati al circuito Fantabici, ma è riservato solo alle prime 1000 persone che aderiranno alla gara. I partecipanti alla Rando possono ordinarlo alla somma di 15 euro. Tutti coloro che sono già iscritti possono inviare la taglia scrivendo un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Una decima edizione all’insegna del rispetto. E’ questa la parola d’ordine lanciata dagli organizzatori della granfondo in programma domenica 26 maggio a San Benedetto del Tronto (Ap).

Sarà il rispetto il filo conduttore della Granfondo San Benedetto del Tronto (ph Play Full)

25 gennaio 2019, San Benedetto del Tronto (Ap) - Sarà il rispetto il leitmotiv della 10ª Granfondo San Benedetto del Tronto - Ciù Ciù in programma domenica 26 maggio

Un concetto spesso dimenticato nella vita quotidiana e a volte anche da chi, praticando uno sport come il ciclismo che richiede fatica e disciplina, dovrebbe invece conoscerne bene il valore.

Rispetto per l’ambiente anzitutto, perché è davvero sconvolgente vedere tanti rifiuti lanciati lungo il percorso da alcuni ciclisti dopo il passaggio della carovana. Perché? Quelle borracce vuote o quegli involucri di plastica di barrette o gel non pesano, se li si portava prima lo si potrà fare anche dopo averne consumato il contenuto.

Rispetto per chi lavora, soprattutto per i tanti volontari che lungo il percorso e ai ristori si danno da fare per la riuscita della manifestazione. E’ infatti successo che qualcuno sia stato letteralmente coperto di insulti per non essere stato in grado di passare al volo l’acqua. Mica sono direttori sportivi o accompagnatori provetti, sono volontari (a volte anche persone anziane) che svolgono quasi gratuitamente un servizio.

Rispetto per l’organizzazione, che fa del proprio meglio per mettere in piedi un evento divertente e sicuro.

Rispetto per il codice della strada, che vuol dire avere rispetto di se stessi e della propria vita e anche di chi è al volante e va per la sua strada.

Insomma rispetto. La parola d’ordine della Granfondo San Benedetto del Tronto sarà questa.

QUOTE (clicca qui per iscriverti)
•  30,00 euro sino al 30 aprile
•  35,00 euro dal 1° maggio al 23 maggio ore 13.00 
•  40,00 euro il 24 maggio dalle ore 15.00 alle ore 19.30
•  45,00 euro in loco il 25 maggio e il 26 maggio 
• Previsti 50 dorsali in griglia oro al prezzo di 70 euro da prenotare online o in loco, fermo restando la loro disponibilità.

Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook della granfondo.

Tre ristori davvero ricchi e completi e un gustoso pranzo finale (anche gluten free) sono stati pensati dall’Asd Sant’Angelo Edilferramenta per la granfondo che il 24 marzo sarà organizzata a Pianello Val Tidone (Pc). Poco più di un mese per approfittare della quota d’adesione di 35 euro. Previste anche iscrizioni combinate e scontate per chi prenderà parte alla Granfondo del Penice-Ti Rex e alla Granfondo di Casteggio.

Ottimo cibo per tutti i gusti e le necessità alla Granfondo Valtidone

23 gennaio 2019, Pianello Val Tidone (Pc) – Una delle caratteristiche peculiari del Comitato organizzatore della Granfondo Valtidone è di essere in gran parte composto da ciclisti praticanti e in particolare da granfondisti.

Proprio per questo motivo alla manifestazione in programma domenica 24 marzo a Pianello Val Tidonesarà data grande importanza alle necessità alimentari dei partecipanti sia in corsa sia nelle fasi immediatamente successive, così da garantire un pronto e completo recupero. Il tutto senza dimenticarsi di coccolare le papille gustative dei partecipanti

Sebbene i percorsi non presentino un chilometraggio eccessivo (107 e 60 chilometri), cosa buona e giusta vista la collocazione a inizio stagione, tuttavia i ciclisti troveranno ad attenderli due ristorioltre a quello posto subito dopo la linea d’arrivo nel suggestivo centro di Pianello Val Tidone.

In ogni ristoro ci saranno acqua e sali, bibite, frutta disidratata e fresca e snack dolci e salati. Inoltre, come da tradizione di tutte le manifestazioni santangioline, nel ristoro posto oltre metà gara sarà previsto un servizio di distribuzione al volo di un certo numero di borracce d’acqua, a disposizione di quanti preferiranno non fermarsi per vivere maggiormente l’aspetto agonistico.

A chiudere la giornata il consueto pranzo finale, gestito dai professionisti di Catering 4 Ruote, che offrirà due primi, dell’arista con fagiolini, una porzione di dolce e acqua. Previsto anche un menù senza glutine.

Ottima enogastronomia anche nel pacco gara della manifestazione, nel quale i ciclisti troveranno una confezione di bottiglie di ottimo vino delle omonime Cantine Valtidone e altri prodotti alimentari locali, oltre agli integratori della Namedsport.

Quote d’iscrizione: 35 euro sino al 28 febbraio, con 40 euro dal 1° marzo al 21 marzo e con 45 euro in loco il 23 e il 24 marzo.

Visto che la società santangiolina organizza altre due manifestazioni conosciute e apprezzate tra i ciclisti, sono state ideate delle combinate che permetteranno di prendere parte alle diverse granfondo con quote agevolate.

ISCRIZIONE COMBINATA con Gf del Penice-Ti Rex
ISCRIZIONE COMBINATA con Gf di Casteggio
ISCRIZIONE COMBINATA con GF del Penice e Gf di Casteggio

Si ricorda che la Granfondo Valtidone fa parte del Trofeo santangiolino che premia le squadre con il maggior numero di iscritti sommati sulle tre manifestazioni (clicca qui)

Ulteriori dettagli sul sito ufficiale dell'evento.

 

Sino al 24 febbraio sarà possibile abbonarsi con 190 euro al circuito marchigiano. Otto prove in abbonamento, di cui una in omaggio. 

Manca un mese per abbonarsi al Marche Marathon

24 gennaio 2019 – Manca solo un mese per abbonarsi al Marche Marathon - Ciclo Promo Components - Trofeo Namedsport

Infatti il 24 febbraio scadrà la quota di 190 euro che permetterà di prendere parte a uno dei più bei circuiti del panorama italiano, che porterà a pedalare in splendide località di mare, tra dolci colline, salite impegnative e città ricche di storia, arte e cultura.

Un’occasione davvero imperdibile per coniugare sport, divertimento e vacanze con la famiglia. 

CALENDARIO 
3 marzo - Granfondo Città di Ancona - Ancona
14 aprile - Granfondo Michele Scarponi - Filottrano (An) PROVA DEL PRESTIGIO 
12 maggio - Granfondo Squali-Carrera - Cattolica (Rn) e Gabicce (Pu)
26 maggio - Granfondo San Benedetto del Tronto-Ciù Ciù - San Benedetto del Tronto (Ap)
2 giugno - Granfondo Straducale - Urbino (Pu)
23 giugno - Granfondo dei Sibillini-La Cicloturistica - Caldarola (Mc) PROVA IN OMAGGIO
14 luglio – Granfondo Terre dei Varano - Camerino (Mc)
1° settembre - Granfondo Leopardiana - Recanati (Mc)

Pronti due dei tre percorsi della granfondo cicloturistica che la Nuova Sibillini Asd organizzerà domenica 23 giugno a Caldarola (Mc).

Ricchi di fascino i tracciati della Granfondo dei Sibillini (ph Play Full)

22 gennaio 2019, Caldarola (Mc) -

Mentre continuano le verifiche per definire il tracciato lungo, gli organizzatori della 29ª Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica di domenica 23 giugno hanno terminato di disegnare i percorsi medio e corto, affascinanti e tecnicamente validi come sempre.

Il primo misurerà 90,75 chilometri (dislivello di 1354 metri). Dopo la partenza da Caldarola si toccheranno Sfercia, Maddalena, Appennino, Visso e Ussita (721 metri di altitudine), da dove si salirà per 7 chilometri sino a Valico Arette (1051 metri di altitudine). Questo sarà il tratto cronometrato per i tesserati agonisti. Si pedalerà poi sino a Macereto e da lì fino a Sant’Ilario, dove presso l'agriturismo Le Casette ci sarà il megaristoro, che prevederà anche la grigliata di carne. Si andrà poi sino a Polverina e da lì si punterà verso Caldarola. 

Venendo al corto, questo misurerà 75,47 chilometri (1051 i metri di dislivello). Una volta partiti da Caldarola, i ciclisti toccheranno Sfercia, Maddalena, Appennino, Macereto e Sant’Ilario, dove presso l'agriturismo Le Casette ci sarà il megaristoro, che prevederà anche la grigliata di carne. I partecipanti andranno poi a Polverina e da lì a Caldarola. 

La partenza sarà alla francese dalle ore 7.30 alle ore 9 (ufficiale di gruppo alle ore 8.30).

Traccia Garmin del medio (clicca qui)

Traccia Garmin del corto (clicca qui)

QUOTE PER ISCRIVERSI (clicca qui)
- 20 euro sino al 30 aprile
- 25 euro dal 1° maggio e sino al giorno della manifestazione

Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook ufficiali. 

 

 

Free Joomla! template by L.THEME