Perché scegliere la Granfondo del Penice? Per scoprire un paesaggio straordinario come la Valle Staffora, ricca di storia, leggende, borghi e castelli. Il borgo di Varzi, nuova location della manifestazione, che da il nome al pregiato Salame di Varzi DOP. Partecipare gratuitamente al Trofeo Santangiolino.

Varzi (Pavia) - Un enorme teatro in cui va in scena una meravigliosa rappresentazione della passione. "Una fortezza medievale che da quasi mille anni vigila sulla verde Valle Staffora. Un eremo circondato da boschi di castagno, abeti e querce. Una natura ancora in gran parte intatta, con suggestivi calanchi che non ti aspetti da queste parti. Un insolito museo dedicato al lavoro del salumiere e una cantina che produce vino dal 1200. È la Val Staffora, nell’Oltrepò Pavese lombardo, figlia di quell’Italia turistica ingiustamente definita minore capace di regalare insperate sorprese al visitatore desideroso di trascorrere un rilassante weekend tra storia e natura" ha scritto Giuseppe Ortolano presentando l'enorme teatro naturale in cui domenica 14 giugno andrà in scena una meravigliosa rappresentazione della passione per lo sport delle due ruote amatoriali: la Granfondo del Penice.

Una granfondo dal carattere alpino, nel cuore dell'appennino. Lasciata la pianura alle spalle, il terreno si inerpica su e giù per le colline che diventano montagne, tra borghi medievali, castelli, rocche e dimore patrizie.

Questo lo scenario in cui sono stati disegnati i due percorsi di gara della manifestazione valida come prova del circuito Coppa Piemonte. Granfondo che vedrà i partecipanti pedalare per 128 chilometri affrontando 2750 metri di dislivello e il Mediofondo di 92 chilometri e 2000 metri di dislivello.

Varzi. Dall' incantevole borgo che da il nome anche al Salame di Varzi Dop, eccellenza enogastronomica, il gruppo prenderà il via per coprire il primo chilometri ad andatura controllata, poi il via ufficiale per affrontare l'impegnativa salita di Passo Penice.

La Granfondo del Penice è la seconda delle tre granfondo santangioline, volute da Vittorio Ferrante, che danno vita al Trofeo Santangiolino. Il challenge, premierà le prime cinque società che avranno iscritto il maggior numero di tesserati alle tre prove in programma. L' inserimento nella classifica nel challenge, non richiede alcun ulteriore esborso, ne iscrizione.

Iscrizione alla Granfondo del Penice dal 01/01/2020 al 31/03/2019 Euro 37,00

Iscrizione combinate Santangioline dal 01/01/2020 al 29/02/2020 Euro 100,00 (3 eventi), 70 euro (Granfondo Valtidone + Granfondo del Penice), 65 euro (Granfondo Valtidone + Granfondo Casteggio)

È possibile inoltre effettuare iscrizioni multiple per tesserati della stessa squadra scaricando i moduli dalla relativa pagina iscrizioni alla granfondo o alle combinate proposte.  

 

Definiti i due tracciati della granfondo in programma domenica 1° marzo nella “città dorica”, che offriranno panorami indimenticabili. Iscrizioni a 30 euro sino al 2 febbraio. 

Percorsi affascinanti alla Granfondo Città di Ancona (ph P.A.Communication)

20 gennaio 2020, Ancona - Decisi definitivamente i percorsi della Granfondo Città di Ancona, in programma domenica 1° marzo, che anche quest'anno presenteranno un alto livello di sicurezza sia come manto stradale sia come copertura degli incroci. 

I due tracciati misureranno 125 e 84 chilometriNella parte iniziale è stata tolta la salita di Offagna, così da rendere i percorsi più adatti all'inizio di stagione, mentre la divisione tra i due sarà sempre a Collina di Santa Maria Nuova, dove ci sarà il cancello orario per il lungo, che si chiuderà 45 minuti dopo il passaggio dei primi.  

Nelle fasi finali i ciclisti attraverseranno il Parco del Conero da Marcelli ad Ancona, passando per Numana, Sirolo e Varano, da dove si scorgeranno meravigliosi panorami. Scopri i tracciati cliccando qui

Si ricorda che la logistica pre e post gara, la partenza e l’arrivo saranno presso il PalaRossini, sito nella zona dello stadio del Conero, una location comoda e con tutti i servizi a portata di mano. 

Fino al 2 febbraio quota d'iscrizione di 30 euro. Dal 3 febbraio al 23 febbraio, invece, ci si potrà iscrivere con 35 euro e poi con 40 euro dal 24 febbraio al 28 febbraio. Tutto questo online. Sabato 29 febbraio dalle ore 15 alle 19, invece, ci si potrà iscrivere in loco presso la segreteria con quota di 45 euro.

Ulteriori dettagli sul sito dell’evento. Si ricorda anche la pagina Facebook ufficiale.

Riconfermato il tracciato corto, che anche quest’anno sarà di 85 chilometri, avrà un dislivello di 1365 metri e porterà ad attraversare Tavullia. Appuntamento il 15, il 16 e il 17 maggio a Cattolica (Rn) e Gabicce Mare (Pu) con la manifestazione che è entrata nel Prestigio della rivista Cicloturismo come prova alternativa alla Nove Colli. Fino al 31 gennaio disponibili iscrizioni a 44 euro.

La Granfondo Squali scalda i motori (ph P.A. Communication)

17 gennaio 2020, Cattolica (Rn) - Arriva la prima riconferma per la Granfondo Squali - Trek, che riguarda il tracciato corto, che anche quest’anno sarà di 85 chilometri e avrà un dislivello di 1365 metri. 

Rimane la salita da Morciano a Saludecio e Mondaino, la più impegnativa, che presenta punte dell’8%. Inoltre i ciclisti attraverseranno Tavullia, con sosta d'obbligo al ristoro giallo posto nella bella piazza del paese, che omaggia il mitico Valentino Rossi con un mega poster del fan club. 

Iscrizioni a 44 euro sino al 31 gennaio (clicca qui per iscriverti), mentre per chi pernotterà in uno degli hotel convenzionati la quota d’adesione sarà di 34 euro (clicca qui). Le iscrizioni chiuderanno al raggiungimento di quota 3000.

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale dell’evento del 15, del 16 e del 17 maggio, che sarà prova del Prestigio della rivista Cicloturismo quale alternativa alla Nove Colli

Mancano solo tre settimane allo start del circuito ligure, che prenderà il via domenica 9 febbraio da Loano (Sv).

La partenza torna al porto.La partenza torna al porto.

19 gennaio 2020, Andora (Sv) – Ormai ci siamo! Fra sole tre settimane il circuito ligure Trofeo Loabikers, ideato e organizzato dalla società loanese GS Loabikers, prenderà il via con la prima prova: la Granfondo Città di Loano, che andrà in scena domenica 9 febbraio nella cittadina savonese.

Un evento che potrà anche vantare di dare il battesimo ufficiale alla stagione granfondistica nazionale, a cui seguiranno numerose manifestazioni su tutto il territorio italiano fino a fine ottobre.

Un esordio al mare, come è giusto che sia, per portare i ciclisti del Nord Italia fuori dalla nebbia e dall'inverno, sebbene quest'anno sia ancora clemente.

Una edizione parzialmente rinnovata, per riuscire a dare ai partecipanti sempre maggiori servizi, ma soprattutto un ambiente di mare piacevole.

Ecco così che la logistica si muove in piazza Cadorna, antistante la centralissima piazza Italia, dove trovano la sede sia il palazzo comunale sia la chiesa di San Giovanni Battista.

Da qui si dipana il dedalo di curruggi del centro, che ospitano i numerosissimi esercizi commerciali, bar e ristoranti.

La partenza e l'arrivo saranno posti sul lungomare Madonna del Loreto, proprio in fronte alla Marina di Loano, il porto turistico della cittadina.

La partenza della granfondo, così come quella di tutte le prove del circuito, sarà alle 10.30. Un orario scelto per andare incontro tanto alle esigenze dei partecipanti, quanto a quelle dei cittadini. Infatti l'arrivo previsto verso le ore 13.00, permette di trovare il minor traffico possibile.

Il percorso di quasi 108 chilometri non è certo da prendere alla leggera, visto che con i suoi 1600 metri di dislivello, come inizio di stagione, si fa rispettare.

La prima ascesa verso Onzo, affrontata dal fondo valle dell'Arroscia, prelude tutta la balconata sulla vallata fino ad Arnasco per scendere sino a Cisano s/Neva volgendo in direzione di Zuccarello. Da qui inizierà la lunga, sebbene mai impossibile, salita verso il Colle Scravaion, a cui seguirà la rapida discesa che porterà a Bardineto, per svoltare verso il Giogo di Toirano, a cui farà seguito la bella e lunga discesa verso il fondovalle. L'ultimo strappetto di Boissano, lancerà gli atleti verso l'arrivo sul lungo mare.

La attuale quota delle singole manifestazioni è di 35 euro, ma è ancora possibile risparmiare grazie all'abbonamento al circuito, che chiuderà la campagna iscrizioni inderogabilmente il 31 gennaio.

CALENDARIO

9 febbraio – Gran Fondo Città di Loano – Loano (Sv)

1 marzo – Gran fondo Città di Ceriale – Ceriale (Sv)

8 marzo – Gran Fondo Diano Marina – Diano Marina (Im)

5 aprile – Gran Fondo Città di Pietra Ligure – Pietra Ligure (Sv)

19 aprile – Gran Fondo On Energy – Loano (Sv)

27 settembre – Gran Fondo Andora – Andora (Sv)

ABBONAMENTO

La somma delle singole quote delle sei gare è di 210 euro, ma con l'abbonamento si potranno risparmiare 30 euro, pagando solo 180 euro sino a fine gennaio.

SOCIETA'

Per le società con partecipanti numerosi, ogni 10 iscritti l'11° è omaggio.

https://www.loabikers.com/iscrizioni-trofeo

CONTATTI

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.loabikers.com

tel. 3356872887

Appuntamento per il 15 marzo 2020 con la settima edizione della corsa internazionale.

15 gennaio 2019 - La stagione 2020 del Gs Alpi inizia dal mare. Il gruppo sportivo organizzerà infatti, il 15 marzo 2020, la settima edizione della Granfondo Alassio, che si svolgerà tre settimane dopo la Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre. Percorsi molto simili tra le due gare, ma con alcune sostanziali differenze: senza dubbio, la Granfondo di Alassio è molto più complicata dal punto di vista altimetrico, e presenterà due percorsi a disposizione dei cicloamatori. 

I dislivelli parlano da soli: chi affronterà il percorso corto della Granfondo di Alassio si misurerà su un tracciato di 68 chilometri per 1590 metri di dislivello, mentre il lungo misura 109 chilometri per 2400 metri di dislivello. Entrambi i percorsi termineranno in cima alla salita della Madonna della Guardia, un’ascesa famosa per la sua durezza, in quanto misura 9 km e presenta delle pendenze tra l’8% e il 12%. L’ultimo tratto, in particolare, è davvero molto impegnativo, ma il taglio del traguardo sarà un’immensa soddisfazione per tutti i partecipanti: dal Santuario è possibile ammirare un panorama incredibile sul mare, e ci si potrà quindi riposare e rifocillare prima del pasta party. 

Fino all’8 febbraio è possibile iscriversi alla Granfondo di Alassio al prezzo promozionale di 40 euro. Tutte le informazioni sono disponibili a questo link www.granfondoalassio.it

 

Free Joomla! template by L.THEME