Dama Umbria Tuscany Mtb: chiusura in grande stile a Pratovecchio

La prova di chiusura del circuito umbro-toscano sarà la Straccabike, edizione numero 29, in programma il 6 settembre a Pratovecchio (Ar). Abbonamento per il circuito a 110 euro sino al 20 febbraio.

Il 6 settembre gran finale del circuito a Pratovecchio (ph Organizzazione)

6 febbraio 2020 - Domenica 6 settembre il Dama Umbria Tuscany Mtb farà tappa a Pratovecchio (Ar) per il gran finale, cioè la Straccabike, giunta all’edizione numero 29.

Questa classica del panorama mountain bike, il cui quartier generale pre e post gara sarà al Kauzen Stadium, vedrà due start: alle ore 9,30 prenderà il via il lungo di 49 chilometri e 1590 metri di dislivello e alle 9,35 il classic di 25 chilometri e 700 metri di dislivello. 

Dopo il via, il tracciato lungo si dirigerà verso Forlì sulla SR 310, che sarà lasciata dopo quattro chilometri in località Gaviserri. Si affronterà la prima e più dura salita, che dopo 8,3 chilometri e una pendenza media del 8,7 % porterà in cima al Monte Giogarello, dove sarà posto il GPM. Da qui si scenderà con il primo single track, il Sentiero Morgante, veloce e divertente da fare tutto d’un fiato, che porterà sulla strada forestale che in breve condurrà al Monte Garbello. Da qui si rientrerà nel bosco con un tratto tecnico in saliscendi che porterà in località il Lago, da dove si andrà poi al passo di Bocca Pecorina. Qui inizierà la prima discesa. Poco dopo si entrerà nel sentiero Vadi e quindi nel sentiero della Viperadue single track inediti, molto divertenti e adrenalinici. Da qui il tracciato continuerà con qualche saliscendi, che terminerà con la discesa di Varlagi. Poi ci sarà un nuovo single track in contropendenza, il sentiero del Cacciatore, veloce e divertente da fare tutto di un fiato, che porterà sulla SR 556. Da qui si lascerà l’asfalto per continuare nella discesa delle Molina. Si prenderà quindi la strada comunale asfaltata per poi iniziare la salita di Campolombardo, lunga 5,6 chilometri con pendenza media del 7,2%. Lasciato l’asfalto, inizierà l’ultima salitacon un tratto nuovo che l’addolcirà e consentirà, anche nel caso in cui il terreno non fosse asciutto, di salire agevolmente. Una volta in cima comincerà la discesa di Omomorto e poi quella di Venturi. La successiva discesa di Renaccio porterà sulla SP 74. Attraverso la SP, campi e strade bianche si costeggerà il lago di Romena e attraversando la SP 73 ci si dirigerà verso Borgo alla Collina, per affrontare l’ultimo tratto con una discesa fino alla Cave. Da qui il tracciato si sposterà sulla nuova ciclabile, sicura e divertente, che in breve porterà a Pratovecchio e al traguardo. Il percorso attraverserà il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi e Campigna, un parco naturale istituito nel 1993. 

Dopo il via, il classic andrà verso Stia attraversando il paese più a nord del Casentino, per dirigersi poi in Via Fiorentina e affrontare la SP 74, che sarà lasciato in località Casina Rossa. Qui inizierà una salita dentro al bosco, che in breve porterà ad incrociare il percorso lungo, dove inizierà la discesa di Omomorto e poi quella di Venturi. Da qui la successiva discesa di Renaccio porterà sulla SP 74. Attraverso la SP, campi e strade bianche si costeggerà il lago di Romena e attraversando la SP 73 ci si dirigerà verso Borgo alla Collina per affrontare l’ultimo tratto con una discesa fino alla Cave. Da qui il tracciato si sposterà sulla nuova ciclabile, sicura e divertente, che in breve porterà a Pratovecchio e al traguardo

Oltre al pacco gara, composto da gadget tecnico e integratori, i ciclisti avranno diversi servizi: ristori sul percorso, servizio sanitario, lavaggio bici, docce e pasta party anche per gli accompagnatori. Belle e ricche come sempre le premiazioni.

Il sabato pomeriggio previste la Straccassistita, passeggiata accompagnata con bici assistite sul percorso della Straccabike, e la Ministraccabike per bambini. 

Invece per chi ama coniugare sport e turismo, il territorio offre tante bellezze da visitare e scoprire: il Castello di Porciano, il Castello di Romena, Pieve di Romena, il Palagio Fiorentino e Piazza Tanucci (Stia).

Sarà questa, dunque, l’ultima prova del circuito umbro-toscano, al quale sarà possibile aderire con 110 euro sino al 20 febbraio (clicca qui). Previsto anche un abbonamento cumulativo di 160 euro, che permetterà di prendere parte sia all’Umbria Marathon che all’Umbria Tuscany.

Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Tutti gli aggiornamenti sia sul sito internet sia sulla pagina Facebook ufficiali. 

CALENDARIO 
1° marzo - Bacialla Bike - Terontola (Ar) 
8 marzo - Orvieto Wine Marathon - Orvieto (Tr)
5 aprile - Granfondo Antica Carsulae - Montecastrilli (Tr) 
19 aprile - Granfondo Val di Merse - Rosia (Si) 
5 luglio - Martani Superbike - Massa Martana (Pg) 
6 settembre - Straccabike - Pratovecchio (Ar)

GARE JOLLY
26 aprile - Granfondo delle Terme - Montecatini Terme (Pt)
3 maggio - Granfondo Bassa Valdichiana - Città della Pieve (Pg)

 

 

Free Joomla! template by L.THEME