Articoli 
mercoledģ 13 novembre 2019
Granfondo Randonneč Cicloturismo Appunti di viaggio Rubriche
Sezione granfondo    
Inserito il 21 novembre 2013 alle 08:26:07 da gazario. - Letto: (2497)

Master Circuito Tricolore sulla rampa di lancio per il 2014

La festa che ha chiuso l'edizione del 2013 è stata l'occasione per effettuare le premiazioni delle classifiche di categoria, ma soprattutto per presentare l'edizione 2014 che proporrà alcune importanti novità, con la speranza che il circuito possa ulteriormente crescere nel numero degli iscritti.

 

 

 

(Testo e foto di Michele Bazzani)

21 novembre 2013- Il lungo viaggio del Master Tricolore 2013 si chiude al Clev Village di Chianciano Terme, con un happening molto partecipato, durante il quale sono stati premiati i vincitori di questo nuovo circuito.
Una bella festa, animata dallo speaker Fabrizio Amadio e coordinata da Antonio Falcone, instancabile organizzatore di questo challenge, che è iniziata con la presentazione dell’edizione 2014. Gli organizzatori delle varie granfondo si sono succeduti sul palco per presentare le proprie prove, in un’ideale staffetta che anche il prossimo anno inizierà il 9 marzo ad Ancona.

Molte le novità che caratterizzeranno la prossima edizione con l’inserimento della Granfondo di Sardegna e della Granfondo della Val Gardena che sarà valevole come prova jolly, a testimonianza dell’allargamento dei confini territoriali del Master Tricolore; la chiusura avverrà alla fine dell’estate con la Granfondo Leopardiana a Recanati, altra novità del 2014.
Confermate le prove di Chianciano Terme, Ponte S. Giovanni (“Le Strade di Francesco”), Amelia (“Colli Amerini”) e Rosignano Solvay (“Gf Castello – Diego Ulissi”), che costituiscono l’ossatura di questo progetto innovativo e ambizioso, che vuole crescere nel prossimo futuro.

Nel giorno della presentazione sono state aperte anche le iscrizioni con una doppia possibilità per i ciclisti: formula abbonamento a tutte le 7 prove a prezzo agevolato entro il 31 dicembre (120 euro) oppure formula club con il pagamento di una quota di iscrizione minima (40 euro) che consente uno sconto del 15% su costi di iscrizione alle singole gare.

La ricca premiazione per i primi 5 di ogni categoria del lungo e del corto ha vissuto il suo momento culminante con la consegna delle maglie ai vincitori. Per il percorso corto si sono vestiti di tricolore Duccio Cannoni (cat. A), Andrea Staccini (B), Davide Sampieri (C), Vincenzo Monacelli (D), Mario Serafinelli (E), Luciano Placidi (F), Alfredo Tomassini (S), Marika Passeri (G) e Roberta Ongaro (H), mentre il percorso lungo ha visto salire sul podio Riccardo Sacchi (A), Simone Zugarini (B), Andrea Antonini (C), Valerio Casoni (D), Giovanni Riccioni (E), Giuseppe Faraglia (F) e Kersti Leeman (H).

Tra le società, dove la premiazione si è estesa ai primi 10 team classificati, si è imposta l’AS Roma Ciclismo davanti alla Ciclistica Senese e al Team Fausto Coppi Fermignano.

Arrivederci dunque al prossimo anno, con l’auspicio che questo simpatico challenge possa ancora crescere nella partecipazione.

 

 

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI SU FACEBOOK!!!