Articoli 
mercoledģ 13 novembre 2019
Granfondo Randonneč Cicloturismo Appunti di viaggio Rubriche
Rubriche tecniche Preparazione   
Inserito il 22 ottobre 2012 alle 16:23:18 da Francesco Bondi. - Letto: (2416)

Valutazione dei risultati raggiunti e programmazione del periodo di riposo

Conclusa la stagione agonistica il preparatore e l'atleta si ritroveranno per effettuare il TEST di fine stagione e valutare insieme i risultati raggiunti.Il Test serve per avere dei parametri concreti su cui basarsi l'anno successivo e dei riferimenti su tutta la stagione agonistica, mentre la valutazione dovrà consistere in un attento esame di tutta la stagione, dei risultati raggiunti, dei periodi di forma, dei programmi e test effettuati.

dott. Francesco Bondi
Francesco Bondi, nato a Rimini il 26.11.1974, residente in Bellaria Igea Marina, da cinque anni vive a Castiglione delle Stiviere (MN).

La mia grande passione per lo sport praticato fin da piccolo mi ha portato a esercitare, negli anni, numerose discipline sportive sempre con molta passione e divertimento.

Con il ciclismo, in particolare, è scattata la mia passione più autentica tantè che, una volta conosciuto ed iniziato a praticare, non ho più mollato questo magnifico sport.

La dedizione per lo sport ed in particolare per il ciclismo mi ha invogliato da prima a conseguire il patentino da Direttore Sportivo di 1° Livello, e poi ad iscrivermi al corso di Laurea in Scienze Motorie per approfondire ulteriormente, anche a livello scientifico, il significato di SPORT, PREPARAZIONE, ALIMENTAZIONE.

Così nel 2009, dopo la Tesi di Laurea Metodologie dallenamento nel ciclismo: applicazione, sviluppo e risultati, ho intrapreso lattività di preparatore atletico con lobiettivo di promuovere la cultura dello sport in mezzo ai giovani e soddisfare le esigenze degli atleti, mettendo a disposizione le conoscenze acquisite e lesperienza accumulata negli anni di ciclismo praticato.

(Ancora Francesco Bondi alla Magnifica, questa volta primo sotto la linea del traguardo)

Una volta eseguita la fase di valutazione verrà impostato il periodo di "riposo" che, naturalmente, non dovrà essere svolto secondo il caso, ma in base ai programmi futuri e alla stagione appena conclusa.

Se molti considerano ottimale due settimane di riposo assoluto, a mio parere questo tempo è variabile e, quindi, può essere ridotto ad una settimana, come prolungato a quattro settimane.

La durata effettiva del periodo di riposo va calcolata analizzando i picchi di forma che l'atleta ha ottenuto durante la stagione ed il tempo di mantenimento della condizione ottimale. Come già anticipato dovrà essere presa in considerazione anche la stagione futura analizzando gli obiettivi e i periodi in cui l'atleta vorrà raggiungere la forma migliore.

Dopo la fase di riposo assoluto l'atleta riprenderà con un attività alternativa della durata di due/tre settimane. Le attività consigliate sono:

  • ciclocross
  • pattinaggio su rotelle
  • pattinaggio su ghiaccio
  • nuoto
  • corsa a piedi
  • sci di fondo
  • esercizi di mobilità articolare
  • esercizi per la respirazione
  • esercizi per incrementare le capacità coordinative (combinazione di movimenti complessi)

Attraverso le attività alternative, l'atleta avrà modo di ridurre la stanchezza psichica accumulata durante il periodo agonistico; a tal fine, sarà fondamentale offrire all'atleta attività diversificate, distensive ed efficaci allo stesso tempo. Tali attività dovranno essere svolte a bassa intensità cardiaca, non superiore al 60/70%, con una frequenza settimanale di tre/quattro sedute: in questo modo l'atleta riuscirà a ricaricarsi al meglio per affrontare una nuova stagione. Oltre alle attività alternative sono consigliati anche la sauna e il bagno turco proprio per la loro efficacia distensiva.

A questo punto, valutati i risultati raggiunti e programmato il periodo di riposo con le successive due / tre settimane di attività alternativa, il preparatore e l'atleta definiranno il primo incontro per impostare la preparazione generale e iniziare una nuova stagione fatta di programmi da svolgere e nuovi obiettivi da raggiungere.

22 ottobre 2012

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI SU FACEBOOK!!!