Articoli 
venerdě 22 novembre 2019
Granfondo Randonneč Cicloturismo Appunti di viaggio Rubriche
Rubriche tecniche Test materiali   
Inserito il 27 febbraio 2016 alle 11:13:36 da ale.ferrarotti. - Letto: (6569)

Sicurezza e comfort con i nuovi caschi Met-Helmets

Manta e Rivale messi sotto la lente d'ingrandimento. I caschi dell'azienda valtellinese soddisfano per le loro prestazioni e il rapporto qualità/prezzo. Ecco le nostre impressioni.

 
(a cura della redazione di GranfondoNews.it - Test di Alessandro Ferrarotti ed Enrico Cavallini)


azienda

Met-Helmets è un'azienda dalle note radici italiane, che si annida tra il lago di Como e le cime sacre delle alpi italiane e ormai dal 1987 produce alcuni dei migliori caschi da bicicletta in commercio.

Un fattore che porta questa azienda al top nel suo settore è sicuramente  la posizione geografica in cui è situata e dove il ciclismo fa parte della cultura delle persone; infatti, questa zona grazie a luoghi come la Madonna del Ghisallo, viene considerata la mecca del ciclismo mondiale.

L'obiettivo principale dell'azienda è sicuramente quello di creare prodotti innovativi, senza pari in termini di prestazioni, qualità, sicurezza e stile; il tutto tramite un attento progetto nel quale il materiale viene testato su strada, sentieri e presso il centro di ricerca tecnica in-house di Met-Helmets.

Grazie alla sua grande qualità, l'azienda valtellinese negli anni è arrivata a fornire alcuni dei team professionistici più importanti a livello mondiale sia su strada sia su tutto il settore del fuoristrada, tra questi possiamo sicuramente citare il Team Dimension Data in cui militano corridori del calibro di Mark Cavendish ed Edvald Boasson Hagen.


test casco manta

Descrizione prodotto

Attualmente è il casco più leggero in commercio, con i suoi 200 grammi e la sua grande aerodinamicità studiata nella galleria del vento e ispirata alle linee delle auto sportive, concepite seguendo  i criteri del coefficiente di forma (il cosiddetto CX) per ottenere la migliore penetrazione al flusso dell’aria e permette di risparmiare 10 watt alla velocità di 50 km/h.

Innovativa è anche la costruzione del guscio, infatti viene usato il procedimento “in-moulding EPS” a fusione intelligente che permette di differenziare in diversi strati e spessori la calotta, avendo così una dispersione di forze su tutta la superficie del casco durante l'impatto.

Altro aspetto che rende questo casco il migliore sul mercato, è il sistema di regolazione “Safe-t advance”, nel quale la rotella posteriore permette di avere regolazioni di due millimetri per click e quattro posizioni  verticali; il tutto  coadiuvato da un anello a 360° disposto su tutto il perimetro del casco che permette di avere più punti di contatto e quindi una chiusura omogenea su tutta la testa; inoltre la maggiore superficie della culla favorisce la comodità. La struttura innovativa del casco permette un'ottima ventilazione nella parte posteriore della testa e un buon riparo dall'acqua in caso di pioggia.

Ulteriore novità introdotta, sono i cinturini “Air Lite strap” che aumentano la traspirazione, la resistenza e aumentano l'aerodinamicità. Le fibbie laterali sono ultra-piatte e consentendo un ulteriore risparmio di peso del 15% rispetto un cinturino tradizionale.

L’imbottitura interna è in Coolmax con trattamento antiallergenico e antibatterico. Il casco "Manta" è comunque fornito con una imbottitura di ricambio in “Gel 02” biomedico, che favorisce il raffreddamento della testa. In più assorbe maggiormente il sudore e offre una durata di vita molto più lunga rispetto alle imbottiture tradizionali.

Per questo modello, l'azienda ha previsto una luce da agganciare posteriormente alla rotellina (usb led light), in modo da migliorare la visibilità notturna del ciclista, in più sono state aggiunte alcuni inserti riflettenti per migliorare la sicurezza su strada.

Il casco è disponibile in due misure (“M”–54/58 e “L”–59/62), tre colorazioni, e ha tutte le certificazioni CE, AS, CPSC.


Test su strada

Il test sul modello "Manta", eseguito per noi da due atleti che regolarmente si allenano e partecipano a competizioni, ha permesso di evidenziare l'assoluta qualità di questo casco.

I tester, hanno potuto facilmente fare una comparazione con caschi usati durante le precedenti stagioni agonistiche, quindi grazie al buon bagaglio maturato, hanno potuto esprimere un'opinione del tutto obiettiva.

Durante gli allenamenti e gare a cui hanno partecipano i tester, "Manta" è stato apprezzato per la sua forma compatta e le sue colorazioni semplici, ma di sicuro impatto visivo. Inoltre, sono rimasti stupiti dalla sua ultra leggerezza che lo rende ipercettibile una volta indossato in testa. Grazie alla chiusura a 360° su tutto il perimetro del casco, ai cinturini in airlite leggerisimmi  di facile regolazione e alla rotellina sulla parte posteriore, che permette micro regolazioni, "Manta" è risutato di assoluta sicurezza all'atleta che lo indossa.

Altro aspetto positivo della struttura di questo casco, pur non avendo molte prese d'aria, è la ventilazione permessa, la quale favorisce la refrigerazione della testa; il tutto è coadiuvato dall'imbottitura in gel 02 che non assorbe il sudore e che rispetto ad altri caschi “superleggeri” in cui si ha la testa poggiata su fastidiosi duri materiali in policarbonato, rende l'appoggio del tutto morbido e confortevole.

In conclusione si può dire che "Manta" risulta essere il casco ideale per chi cerca comfort, sicurezza, leggerezza,  ma allo stesso tempo è attento anche al design; il  prezzo è nella media per questo tipo di prodotto e lo rende l'oggetto dei desideri di tutti i ciclisti.

 

test casco rivale

Descrizione prodotto

"Rivale" è l'altro casco top di gamma che propone Met-Helmets e a differenza del "Manta" è leggermente più pesante e meno aerodinamico.

Infatti, il peso è di 230 grammi e il risparmio in termini di watt calcolato nella galleria del vento è di 3 watt alla velocità di 50 km/h.

Anche per questo modello, il guscio viene costruito tramite il procedimento “in-moulding EPS” a fusione intelligente, che permette di differenziare in diversi strati e spessori la calotta, avendo così una dispersione di forze su tutta la superficie del casco durante l'impatto.

Altro aspetto molto importante, che come nel "Manta", è  il sistema di regolazione “safe-t advance”.

Inoltre, questo sistema è saldato direttamente al casco, permettendo un risparmio in termini di peso di circa il 25%, rispetto ai precedenti sistemi di regolazione Safe-T Smart, Safe-T, avendo così un eccezionale rapporto peso-comfort. Anche  in questo modello sono presenti i cinturini “air lite straps".

L'imbottitura Coolmax all'interno del casco, assicura la rapida evaporazione del sudore assorbito ed un maggiore comfort; anche per questo modello l'azienda ha previsto la luce da agganciare posteriormente alla rotellina (usb led light) e alcuni inserti riflettenti per migliorare la sicurezza su strada.

Anche questo modello viene proposto su due taglie  (“M”–54/58 e “L”–59/62), nove colorazioni e tutte le certificazioni CE, AS, CPSC.


 

 


Test su strada

Come per l'altro modello i tester sono stati due e le modalità di test le medesime.

 

Anche in questo caso a livello estetico, per forma e colorazioni molto vivaci, è stato un successo; per quanto riguarda la calzabilità e la sicurezza che offre il casco, dato che la tecnologia di assemblaggio usata è uguale per tutti e due i modelli, rispetto al “Manta” non è stata trovata alcuna differenza.

“ Rivale “, risulta permettere una elevata ventilazione alla testa grazie alla sua struttura che presenta prese d'aria molto grandi; la conseguenza di questo però è, che rispetto al “Manta” in caso di pioggia la protezione dall'acqua è minore.

L'imbottitura interna e le cinghie, sono state apprezzate per il loro comfort, traspirazione e facilità di regolazione.

In conclusione “ Rivale” è sicuramente l'ottima alternativa al modello di cui abbiamo parlato in precedenza, perché risulta avere quasi le stesse caratteristiche tecniche, ma leggermente più economico.

 

test Usb led light

Descrizione prodotto

E' il nuovo accessorio che Met-Helmets ha lanciato sul mercato. Si tratta di di una luce a led da applicare nella parte posteriore dei caschi che utilizzano la tecnologia “Safe-T” e che è stata studiata per essere più visibili  in condizioni di buio.

“Usb led light”, usa una tecnologia intelligente "nightsafe", che in condizioni di scarsa luminosità si accende automaticamente, mentre quando esposto alla luce si spegne dopo un tempo di sicurezza di 15 secondi; inoltre permette di avere quattro modalità di illuminazione, una fissa e tre ad intermittenza.

I led utilizzati sono sei ed emettono luce rossa con un angolo di 180 gradi, fornendo visibilità fino a 500 metri.

La batteria al litio montata sul dispositivo è facilmente ricaricabile attraverso micro-usb (cavo incluso nella confezione) ed in modalità lampeggiante arriva a durare fino a quattro ore mentre con  luce fissa dura circa 2.30 ore.

L'accessorio in questione, inoltre è dotato di un involucro resistente all'acqua ed il tutto ad un peso di soli 13 grammi. I modelli a cui è applicabile sono:
Gamma 2016:
Inferno, Rivale, Stradivarius, Manta, Sine Thesis, Veleno, Lupo, Parabellum, Parachute, Bluegrass Goldeneyes.
Gamma 2015:
Estro, Inferno, Stradivarius, Sine Thesis, Veleno, Kaos, Parabellum, Parachute, Bluegrass Goldeneyes.


Test su strada

Il test è stato effettuato sui caschi “Manta” e “Rivale”, sicuramente è risultato un prodotto utile alla sicurezza del ciclista  che si muove su strade poco illuminate e trafficate o in orari notturni, infatti abbiamo testato il prodotto sia in strade cittadine sia strade extraurbane ed il commento di chi era in macchina che seguiva è stato “ è praticamente impossibile non vedere il ciclista che ci precede, grazie all'ampio raggio d'azione delle luci che rende un'ottima visibilità anche quando il ciclista gira la testa.”

Di facile applicazione, “ usb led light” permette di arrivare facilmente alla rotellina di regolazione  e quindi di non avvertire la sua presenza quando montata; il tutto senza disturbare l'estetica del casco.
I sei led di luce rossa utilizzati producono una bella illuminazione e le quattro posizioni permettono di attirare l'attenzione degli automobilisti sul ciclista che lo indossa.

In conclusione si può dire che, per chi è obbligato a muoversi o ad allenarsi in condizioni di buio, “usb led light” può essere una valida alternativa alle canoniche luci che si applicano sulla bicicletta.

Informazioni azienda:

MET SPA
Sede legale: Via Piemonte 373, Talamona 23018 (SO)
Sito web
Indirizzo email: met@met-helmets.com

( 27 Febbraio 2016 )

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI SU FACEBOOK!!!