Articoli 
martedģ 19 novembre 2019
Granfondo Randonneč Cicloturismo Appunti di viaggio Rubriche
Appunti di viaggio Cicloturismo   
Inserito il 15 gennaio 2016 alle 18:23:12 da ale.ferrarotti. - Letto: (2378)

L'Eroica, una passione scritta in bicicletta

Giunta alla sua 19ª edizione, la Cicloturistica Toscana si conferma la più bella ed affascinante delle biciclette d'epoca in Italia.

 

(Testo di David Pacini e Alessandro Ferrarotti, foto di David Pacini)

Sono stati più di 5000 partenti, gli appassionati delle biciclette storiche, che si sono cimentati nella ormai più celebre Cicloturistica storica italiana giunta alla sua 19ª edizione.

Stiamo parlando della mitica L'Eroica, che come in ogni edizione, dal lontano 1997, si svolge nel magnifico territorio toscano, con partenza nella località di Gaiole in Chianti (Siena); proprio da qui lo scorso 4 ottobre, i migliaia di “ciclostorici” sono partiti per affrontare i quattro differenti tracciati, che la manifestazione  propone.

L' Eroica infatti, si divide su quattro percorsi, dal più corto di 46 chilometri definito “passeggiata”, nel quale con circa tre ore di pedalata ed un modesto dislivello di 700 metri, si può assaporare in pieno lo spirito dell'Eroica, fino ad arrivare, attraverso un percorso di 75 chilometri ed un altro di 135 chilometri, al percorso simbolo della manifestazione.

Si tratta di un chilometraggio di 209 chilometri con 3700 metri di dislivello, nel quale si  assapora tutto lo spirito più estremo, ma anche il magnifico paesaggio proposto dal territorio.

Lungo questo percorso si attraversano luoghi a dir poco mozzafiato, come il paesaggio notturno di Castel di Brolio, la fantastica Siena, alcuni borghi medievali come Bucovento nonché gli ormai insostituibili ristori di Pieve e Salti con i loro prodotti biologici.



Nonostante si tratti di una cicloturistica, non bisogna dimenticare quello che comporta affrontare questi percorsi, nei quali oltre al chilometraggio impegnativo, si trovano lunghi tratti di strade bianche, con la conseguente difficoltà nel pedalare e guidare la bicicletta. Basti pensare che il tempo medio per affrontare il percorso più lungo è di 15 ore, con gli ultimi partecipanti che arrivano già con il calare della notte, intorno alle ore 22.

Come abbiamo detto, i partecipanti, come ogni anno, sono stati tantissimi e proprio per questo motivo gli organizzatori hanno dovuto stabilire un tetto massimo di iscrizioni, che come potete immaginare, si sono esaurite poco dopo la loro apertura


Grazie a queste migliaia di appassionati, la manifestazione, ogni anno, cresce sempre di più, dettata dal fatto, che nel susseguirsi delle edizioni i partecipanti sono diventati sempre più maniacali nella ricerca del dettaglio, sia sulle loro biciclette che sul loro abbigliamento, ovviamente tutto rigorosamente certificato originale.

I partecipanti hanno espresso il loro entusiasmo e plauso alla manifestazione giudicata come una delle migliori, se non la migliore per la bellezza dei luoghi e delle strade scelte, e per la perfetta organizzazione curata in ogni minimo particolare.

Come detto sopra sicuramente uno degli aspetti più apprezzati è stato il territorio, ma sicuramente anche la capacità di riportare le migliaia di appassionati a rivivere le emozioni di un ciclismo storico a cui il nostro movimento è molto affezionato.

L'organizzazione dell'Eroica, ringrazia tutti i partecipanti unitamente agli oltre 300 volontari provenienti in maggior misura da Siena, ma anche amici da province e regioni di tutta Italia, per la riuscita della manifestazione in un contesto contraddistinto di passione.

Vi diamo appuntamento alla edizione numero 20 della Eroica che si svolgerà il 2 ottobre 2016



( 15 Gennaio 2015)

 

 



 

.



 



 



 

 


TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI SU FACEBOOK!!!