Articoli 
mercoledė 23 ottobre 2019
Granfondo Randonneč Cicloturismo Appunti di viaggio Rubriche
Rubriche tecniche Preparazione   
Inserito il 20 gennaio 2014 alle 19:31:39 da Enrico Cavallini. - Letto: (10885)

Forza e potenziamento: sviluppiamole in inverno

L'inverno è il periodo della stagione da dedicare ai lavori i forza e di potenziamento. Avvalendosi delle uscite in bicicletta o dell'allenamento indoor, va creata la base sulla quale impostare gli allenamenti primaverili.

L'elemento base di ogni attività fisica è la capacità funzionale dei muscoli, ossia:

  • quanta forza possono sviluppare al momento dovuto;
  • quanta potenza possono raggiungere nell'esecuzione di un lavoro;
  • per quanto tempo possono resistere nello svolgimento dell'attività.

Dal punto di vista fisiologico l'attività ciclistica coinvolge molteplici apparati, non solo muscolari, i quali per permettere la corsa, devono funzionare in modo necessariamente coordinato tra loro.

Partendo dalla corteccia cerebrale, che fornisce la motivazione iniziale per salire sulla bicicletta oltre che il controllo e l'equilibrio, si passa per il sistema cardiovascolare e per i polmoni, che apportano ai muscoli l'ossigeno necessario per eseguire il lavoro, senza tralasciare lo scheletro che costituisce, principalmente, la base strutturale dell'intero sistema. È veramente un sistema complesso che grazie ad una coordinazione continua e naturale permette l'intero movimento del ciclista.

È l'apparato muscolare che permette di sviluppare la capacità della forza e della potenza.

Nel ciclismo la muscolatura principalmente utilizzata è quella degli arti inferiori, senza dimenticare il ruolo che comunque giocano i muscoli del tronco, importanti per collegare e  coordinare l'intero movimento.

Per forza muscolare si intende la capacità motoria in grado di vincere o di opporsi ad una resistenza, grazie alla tensione prodotta dai medesimi muscoli.

Esistono diversi tipi di forza, quelle più utilizzate nel ciclismo sono:

  • Forza Massima;
  • Forza Resistente;
  • Forza Dinamica;
  • Forza Esplosiva;
  • Forza Rapida.

La suddetta classificazione assume un particolare significato a livello meramente pratico, ossia nell'elaborazione e nell'esecuzione di ogni singolo programma di allenamento.

La potenza muscolare si differenzia dalla forza, pur essendo alla stessa correlata, in quanto non è data solamente dalla forza di contrazione, ma anche dall'ampiezza dell'accorciamento e dal numero delle contrazioni al minuto. Quindi la potenza è il risultato della combinazione tra forza applicata nel pedale e cadenza di pedalata.

Nel periodo di invernale è fondamentale sviluppare forza e potenza attraverso esercizi mirati sia indoor che outdoor come ad esempio:

  • esercizi sulla forza funzionale a corpo libero a casa o in palestra (utilizzo di palle, pesi liberi, tappetini ecc.);
  • allenamenti con macchine isotoniche in palestra, per lo sviluppo sia di singoli distretti muscolari che dei vari distretti insieme;
  • lavoro indoor e outdoor, su simulatori o in bici, per lo sviluppo di forza resistente e dinamica.

Per la spiegazione dei suddetti tipi di allenamento si rimanda ai precedenti articoli dove sono stati affrontati nello specifico la preparazione invernale ed il lavoro indoor.

Allenamento Indoor: utilità, durata e benefici 

Preparazione invernale: iniziamola al meglio

20 gennaio 2014


Francesco Bondi, nato a Rimini il 26.11.1974, residente in Bellaria Igea Marina, da cinque anni vive a Castiglione delle Stiviere (MN).

La mia grande passione per lo sport praticato fin da piccolo mi ha portato a esercitare, negli anni, numerose discipline sportive sempre con molta passione e divertimento.

Con il ciclismo, in particolare, è scattata la mia passione più autentica tantè che, una volta conosciuto ed iniziato a praticare, non ho più mollato questo magnifico sport.

La dedizione per lo sport ed in particolare per il ciclismo mi ha invogliato da prima a conseguire il patentino da Direttore Sportivo di 1° Livello, e poi ad iscrivermi al corso di Laurea in Scienze Motorie per approfondire ulteriormente, anche a livello scientifico, il significato di SPORT, PREPARAZIONE, ALIMENTAZIONE.

Così nel 2009, dopo la Tesi di Laurea Metodologie dallenamento nel ciclismo: applicazione, sviluppo e risultati, ho intrapreso lattività di preparatore atletico con lobiettivo di promuovere la cultura dello sport in mezzo ai giovani e soddisfare le esigenze degli atleti, mettendo a disposizione le conoscenze acquisite e lesperienza accumulata negli anni di ciclismo praticato.

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI SU FACEBOOK!!!