Successo per il Giro cicloturistico della Romagna

Grande successo di partecipazione per il 39° Giro cicloturistico della Romagna dello scorsom 6 maggio. 

9 maggio 2018, Lugo (Ra) – Il 39° Giro cicloturistico della Romagna, svoltosi a Lugo domenica 6 maggio e preceduto il sabato dalla Randonnée si è confermata come una della principali manifestazioni nel panorama delle granfondo ciclistiche non competitive.

Sono stati circa 2300 i ciclisti che hanno partecipato ai quattro percorsi su strada, a quello riservato alle mountain bike e gravel e alla Randonnée del sabato. Oltre 250 le società partecipanti, provenienti non solo dall’Emilia-Romagna e dalle regioni limitrofe come Veneto, Toscana e Marche, ma anche da Lombardia, Trentino-Alto Adige, Friuli, Abruzzo e altre ancora. Buona riuscita anche della pedalata dentro e nei dintorni di Lugo, organizzata in collaborazione con gli Amici della Bici del Tondo, che ha visto la partecipazione di diversi familiari e accompagnatori dei ciclisti.

Quest’anno la manifestazione era prova unica del Campionato nazionale di Cicloturismo per società della Uisp. Il titolo tricolore è andato alla Ciclistica Bitone di Bologna. 

Il Giro della Romagna, invece, ha visto piazzarsi al primo posto per numero di partecipanti e chilometri percorsi il Team Passion Faentina, che ha preceduto la Ciclistica Bitone e l’Avis Faenza. Oltre a queste sono state altre 52 le società premiate.

Due premi speciali alla memoria, intitolati a Delio Costa e Franco Argelli, sono andati alle società con il maggior numero di partecipanti sul percorso lungo e quelli della “Combinata di Francesco”, nel ricordo del centenario della morte di Francesco Baracca, andati a coloro che hanno partecipato sia al percorso in mountain bike che a quello del 1° maggio organizzato dalla Deka Riders e riservato alle bici gravel.

Non è mancata, poi, l’estrazione a sorte tra tutte le cicliste partecipanti ai percorsi di un diamante certificato, offerto per il secondo anno consecutivo dalla Gioielleria Ponzi di Lugo, che è andato a una ciclista del Team Zanetti.

Come sempre sono stati molto apprezzati il pasta party finale e la ricchezza dei ristori lungo i percorsi, così come la degustazione dei prodotti OraSì a base di soia, offerti da alcune hostess e dalla mascotte Chicca all’interno del tendone.

 

Free Joomla! template by L.THEME