Il comitato organizzatore annuncia il rinvio al 2021 lo svolgimento del circuito nazionale.

16 aprile 2020Dopo aver attentamente analizzato la situazione attuale e i suoi possibili sviluppi, essendo ad oggi impossibile prevedere la durata di questa emergenza epidemiologica, non senza dispiacere, siamo costretti a comunicare ufficialmente il rinvio dell'edizione 2020 dell'InBici Top Challenge.

Una decisione inevitabile visto che, come già annunciato, alcune manifestazioni del nostro calendario sono già state definitivamente cancellate ed altre, seppur soltanto rinviate, si trovano attualmente in una situazione d'incertezza.

Abbiamo provato in queste settimane ad immaginare soluzioni alternative, ma un circuito - per definizione - è un cartello di eventi autonomi gestiti ciascuno da organizzatori con esigenze e punti di vista differenti.

L'InBici Top Challenge, lo ribadiamo, non ha facoltà d'ingerire nelle scelte delle singole rassegne e, per quanto possa offrire la sua consulenza, alla fine deve soltanto prendere atto.

Inoltre, un circuito è un'organizzazione complessa che ha bisogno di tempo e di programmazione e che, per questo, non può improvvisare nulla. 

Dunque, con immenso dispiacere, in questo 2020 l'InBici Top Challenge non si disputerà e sarà rinviato direttamente alla primavera del 2021.

Per venire incontro a tutti i nostri atleti abbiamo dunque deciso di congelare le quote d'iscrizione che resteranno valide, alle stesse condizioni, per la prossima stagione.

Siamo certi che comprenderete il senso della nostra scelta e, con l'auspicio di tornare presto in bicicletta, vi diamo appuntamento a tutti al 2021 per un'altra memorabile edizione del nostro circuito.

Il Comitato organizzatore

14 aprile 2020 - Dopo un’attenta disamina della situazione attuale, il comitato organizzatore dello Zero Wind Show ha deciso che l'edizione 2020 non verrà svolta. 

Pur contemplando in calendario alcune prove ricollocate nel periodo autunnale, il clima di incertezza non permette lo svolgimento regolare del Circuito, se si considera la situazione dello Zero Wind Show ad oggi: 3 tappe annullate, 3 tappe con data da destinarsi, 3 tappe ricollocate in autunno e solo la Granfondo Bike Division  di Peschiera del Garda rimasta nella sua data originaria.

Gli oltre mille abbonati 2020 hanno richiesto tempo per mobilitare i servizi di segreteria e per attuare un sistema in grado di gestire le scelte che verranno proposte agli utenti, in risposta alla cancellazione del circuito 2020. 

Si indicheranno le seguenti soluzioni:

  • Il congelamento della quota per l’edizione 2021 (in automatico sarà tenuto valido l'importo come voucher abbonamento personale edizione 2021, quindi l’abbonato non deve fare nulla)
  • Il rimborso dell’abbonamento 2020 (il modulo per il rimborso sarà disponibile entro fine aprile sul sitowww.zerowindshow.com

In questo momento lo sport si ferma per lasciare spazio alle reali priorità del nostro Paese” ha dichiarato il dott. Giorgio De Gara di Zerowind®In tutti questi anni il Circuito ha sempre dato prova di massima serietà, motivo cardine alla base del suo successo. Confermiamo il pieno appoggio al C.O. per la decisione di posticipare la festa al 2021 e auguriamo a tutti di superare con forza d’animo e ottimismo questa dura prova.”

"È stato difficile decidere di fermarsi, ma non è davvero possibile continuare” ha commentato il coordinatore del Circuito Tazio PalvariniE' da luglio 2019 che si lavora intensamente per il Circuito 2020. Quando è stato il momento di partire, siamo stati bloccati. Duro buttare tutto il lavoro svolto in un anno, dove si sono registrati oltre mille abbonamenti. Siamo tuttavia certi che questa sia l'unica strada percorribile. Precisiamo che i comitati organizzatori delle tappe che si svolgeranno nel 2020 stanno già mettendo a punto delle condizioni speciali da riservare agli abbonati ZWS2020

Con questa decisione abbiamo voluto accogliere quello che è il sentimento generale dei nostri ciclisti” commenta Emiliano Borgna di Acsi Ciclismo “Ci auguriamo di vedere un bel finale di stagione, abbiamo in calendario fra settembre e ottobre manifestazioni importanti che, ci auguriamo, vengano svolte regolarmente. Intanto però pensiamo alla salute, più stiamo a casa ora, prima usciremo e ci ritroveremo a vivere il nostro amato sport nei luoghi più belli d'Italia. Non bisogna lasciarsi sconfiggere dallo sconforto. Lo sport che tanto ci appassiona, in questo momento più che mai, è il nostro motore per tenere alto il morale e per prefissarsi nuovi obiettivi.”

Entro fine mese verranno forniti tutti i dettagli e tutte le informazioni su come attivarsi per esprimere la propria scelta. Intanto si chiede collaborazione e pazienza, si procederà con la massima serietà come si è sempre fatto da quando il Circuito esiste.

Si raccomanda di seguire con scrupolo le disposizioni emanate dal governo. Nonostante il clima di incertezza e di preoccupazione, se si rimane uniti e compatti, i risultati si ottengono sempre e quanto prima si ritornerà a pedalare, più consapevoli però dell’immenso valore delle proprie libertà.

Per regolamento e informazioni sul circuito: www.zerowindshow.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per rimanere aggiornati sulle ultime news: https://www.facebook.com/zerowindshow/


Comunicato stampa a cura di: Press Office ZWS2020 www.zerowindshow.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’appuntamento a Varzi è quindi rimandato al 6 giugno 2021. Tutte le iscrizioni fin qui pervenute saranno ritenute valide per l’edizione 2021. In alternativa, previa richiesta tramite mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 31 luglio, è possibile spostare la propria iscrizione alla Granfondo di Casteggio inserita in calendario per il prossimo 6 Settembre 2020.

8 aprile 2020, Varzi (Pavia) - L’emergenza Coronavirus ha messo a dura prova il nostro modo di interpretare le relazioni interpersonali, le competenze e le responsabilità. L’economia e le nostre vite ne saranno stravolte. Da dove ricominciare? Dal rispetto.

“Quando la situazione d’emergenza legata al COVID-19 si è manifestata in tutta la sua gravità, nei primi giorni di marzo, non abbiamo esitato a posporre la Granfondo Valtidone al 28 marzo 2021 tenendo valide le iscrizioni pervenute. Senza proporre date alternative in un calendario fin troppo affollato.

È una scelta che rivendichiamo e che ora, purtroppo, siamo costretti a ripetere anche per la Granfondo del Penice. L’appuntamento a Varzi è quindi rimandato al 6 giugno 2021.

Abbiamo atteso, seguendo l’evolvere della situazione, nella speranza che la manifestazione potesse svolgersi ed essere insieme ad altre il segno di una ripresa. Per il divertimento di noi ciclisti – sottolinea Vittorio Ferrante - per la promozione dei territori che ci ospitano, per le filiere di servizi che collaborano all’organizzazione di un evento e, non certo ultimi, per i fondamentali volontari delle pro-loco e della sanità che dai servizi svolti durante questi eventi traggono un importante sostegno alle loro attività.

Purtroppo, è evidente che non vi sono le certezze necessarie per proseguire nella complessa preparazione della Granfondo. Senza contare che, provati dal lungo isolamentodalle incertezze lavorativedagli amici nel frattempo mancati, la manifestazione non si svolgerebbe nel clima di festa auspicato”.

Tutte le iscrizioni fin qui pervenute saranno ritenute valide per l’edizione 2021.

In alternativa, previa richiesta tramite mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 31 luglioè possibile spostare la propria iscrizione alla Granfondo di Casteggio inserita in calendario per il prossimo 6 Settembre 2020Questa possibilità è valida sia per gli iscritti alla Granfondo Valtidone che per gli iscritti alla Granfondo del Penice.

Si precisa che gli iscritti alla Granfondo del Penice tramite il circuito Coppa Piemonte sono in automatico portati all’edizione 2021 di tale circuito di cui farà parte la Granfondo del Penice.

Per gli iscritti al Giro delle Regioni, pure rinviato al 2021, il riferimento sono le comunicazioni dell’organizzatore Sport Service.

“Speriamo di poter chiudere questa triste pagina al più presto – continua Ferrante - e ricominciare a pedalare sulle nostre strade. Anche perché i rulli non sono proprio la migliore espressione della nostra passione. Nel frattempo stiamo al sicuro e prendiamoci cura dei nostri cari”.

 

Annullata l’edizione 2020 dell’evento che avrebbe dovuto tenersi a San Benedetto del Tronto. Appuntamento fissato per il 30 maggio 2021. Le quote d’iscrizione già versate saranno valide per il prossimo anno.

La Granfondo San Benedetto del Tronto dà appuntamento al 30 maggio 2021

9 aprile 2020, San Benedetto del Tronto (Ap) - Davanti al perdurare dell’emergenza epidemiologica causata dal Covid-19, dopo lunghe e attente riflessioni l’Asd Bicigustando ha deciso di rinviare la Granfondo San Benedetto del Tronto - Ciù Ciù direttamente al 30 maggio 2021.

Una decisione inevitabile vista l’attuale situazione. «Non si può neanche lontanamente pensare di svolgere la manifestazione in queste condizioni - commenta Sonia Roscioli a nome di tutto il Comitato organizzatore - e neppure di posticiparla più avanti, rischiando di creare sovrapposizioni con altri eventi, che sarebbero dannose per tutti. Forse, se ci saranno le condizioni, faremo un evento cicloturistico in autunno». 

Le quote dei ciclisti già iscritti saranno valide per l'edizione 2021Dettagli e aggiornamenti sia sul sito internet sia sulla pagina Facebook.

 

7 aprile 2020La Terminillo Marathon è sinonimo di grande festa dello sport e della montagna reatina, nata con l'obiettivo di promuovere lo sport delle due ruote e il territorio che vuole rilanciarsi dopo il dramma del terremoto nel 2016.

In questo momento critico per le tante perdite e per la sofferenza che stiamo provando con l’emergenza sanitaria del Coronavirus, riteniamo che non ci sono le condizioni necessarie per il normale svolgimento della manifestazione allo scopo di tutelare in primis la salute dei partecipanti e delle rispettive famiglie, degli addetti ai lavori, dei volontari e di tutti coloro che contribuiscono in positivo allo svolgimento della Terminillo Marathon senza aggravare la situazione sanitaria. Oltre alla granfondo è stata annullata anche la Randonnèe che faceva parte del programma della sesta edizione organizzata da Zero Team. La festa è soltanto rinviata di un anno: il 6 giugno 2021.

Torneremo presto a pedalare e saremo impazienti di farlo: adesso è il momento di lottare contro questo nemico invisibile e di rispettare i decreti governativi che ci impongono di restare ancora a casa.

La quota di iscrizione è congelata per il 2021 ma per gli aderenti ai circuiti Fantabici e Due Mari sono previsti ulteriori aggiornamenti sulla gestione della quota abbonati.

 

Free Joomla! template by L.THEME